Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Pagelle
Le pagelle di Roma-Genoa 1-0TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 20 maggio 2024, 14:10Pagelle
di Alessandro Carducci
per Vocegiallorossa.it

Le pagelle di Roma-Genoa 1-0

LE PAGELLE DI ROMA-GENOA

Svilar 6,5: non fa nulla per gran parte della gara, poi è decisivo quando vola per sventare il tiro di Malinovskyi. Sempre sicuro palla al piede, anche quando gli avversari vanno addosso a lui per pressare.

Celik 6: partita sulla sufficienza per il terzino turco, che prova inizialmente a spingere, senza troppi risultati. Non può comunque essere lui il titolare sulla fascia per il prossimo anno.

Llorente 6: inizia bene, poi rischia di combinare un mezzo pasticcio per poi chiudere con attenzione la partita.

Ndicka 6: attento e concentrato nelle poche occasioni in cui il Genoa si affaccia nella metà campo romanista.

Angelino 6,5: quando De Rossi parlava di fame e fiamme, pensava probabilmente a lui. Dà tutto quello che ha e si comporta bene in fase difensiva, rendendosi pericoloso con le sue sortite sulla fascia sinistra. Dal 81’ Mancini SV.

Bove 6: ci prova da fuori, senza fortuna. Dà tutto in campo fino al 90’, come di consueto.

Paredes 4: già senza l’espulsione, non aveva comunque giocato una grande partita ma poi lascia ingenuamente la Roma in 10 nel momento più delicato.

Cristante 5,5: le buone intenzioni non mancano, la resa non è delle migliori.

Baldanzi 6: forse il più attivo in zona offensiva, il più motivato per, pur se con poca concretezza.  Dal 63’ Dybala 5,5: non incide nella mezzora in cui ha giocato. Per fortuna, non è servito. Dal 90’+2 Kristensen SV.

Pellegrini 5,5: ci prova da fuori ma non è serata. Non particolarmente brillante. Dal 63’ El Shaarawy 6,5: va prima vicino al gol e poi pennella un cross perfetto per la testa di Lukaku.

Lukaku 7: inizia mettendo un bel cross per Pellegrini, finisce con il gol decisivo, mentre nel mezzo sonnecchia e fatica. Dal 90+2 Abraham SV.

De Rossi 6,5: l’ultima stagionale all’Olimpico con una vittoria sofferta ma meritata.