Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / roma / Pagelle
Serie A Femminile - Roma-Pomigliano 2-0 - Le pagelle
domenica 27 novembre 2022, 15:00Pagelle
di Emiliano Tomasini
per Vocegiallorossa.it
fonte Redazione Vocegiallorossa - Emiliano Tomasini

Serie A Femminile - Roma-Pomigliano 2-0 - Le pagelle

Ceasar 6,5: nel primo tempo non viene mai chiamata in causa. Nella ripresa è attenta in alcune uscite e decisiva al 74' con una gran parata su Amorim.

Kollmats 6: partecipa attivamente alla manovra offensiva impostando spesso dal basso e proponendosi in avanti.

Linari 5,5: alla mezz'ora del primo tempo commette un grave errore perdendo palla a ridosso dell'area di rigore e regalando un'occasione da gol al Pomigliano. 

Minami 6: buona prova in fase difensiva, è però poco propositiva in fase di impostazione.

Serturini 7: sulla destra si fa sempre trovare libera, proponendosi sempre in fase offensiva e sacrificandosi in fase difensiva. Nel primo tempo sblocca la partita con un gran destro da fuori area. In alcune occasioni, però, si intestardisce troppo, tentando con eccessiva insistenza il dribbling. Dal 63' Glionna 6: entra in campo con il giusto atteggiamento, creando diversi pericoli sulla sinistra.

Andressa 6: si fa trovare bene libera tra le linee ma è spesso imprecisa con la palla tra i piedi. Dal 85' Kramzar SV.

Giugliano 6,5: le compagne la cercano sempre e tutte le azioni della Roma passano per i suoi piedi. Nella ripresa spreca una buona occasione dal limite dell'area. Il suo contributo in fase di impostazione è imprescindibile. 

Cinotti 6: si spende sempre in fase difensiva e prova a proporsi anche in avanti con diverse conclusioni da fuori area. Dal 63' Greggi 6: entra in campo con molta grinta, forse troppa. Pochi minuti dopo il suo ingresso in campo litiga con Amorim e rimedia un inutile cartellino giallo.

Landstrom 5,5: viene cercata poco dalle compagne e la maggior parte delle azioni giallorosse si concentrano sull'altra fascia. Quando viene chiamata in causa fatica a rendersi pericolosa. In fase difensiva è comunque attenta e non commette errori. Dal 76' Haavi 6,5: sulla sinistra è sempre imprendibile e con i suoi dribbling riesce sempre a creare occasioni importanti. Suo il cross che ha portato al gol di Giacinti.

Lazaro 5,5: fatica a liberarsi dalla marcatura avversaria e sbaglia diversi appoggi. Nei minuti iniziali del match si divora il gol del vantaggio. Riesce a farsi apprezzare maggiormente quando si allarga sulla fascia. Dal 63' Giacinti 6,5: entra e lotta su ogni pallone, nel finale trova un gol da due passi e chiude la partita.

Haug 6: imprecisa sotto porta e negli appoggi alle compagne, non la sua miglior partita. Nel finale riesce però a fare bene da torre per il gol di Giacinti.

Spugna 6,5: cambia diverse interpreti in campo ma riesce comunque a dominare la partita e a ottenere i 3 punti. Nel secondo tempo, quando il Pomigliano prova a reagire, è decisivo con i suoi cambi