Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Roma, da Bove a Zalewski: ecco l'oro di Mou e PintoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 luglio 2022, 08:15Serie A
di Dario Marchetti

Roma, da Bove a Zalewski: ecco l'oro di Mou e Pinto

L’oro di casa Roma viene dalla Primavera. Che possa servire a Mourinho per valorizzare la rosa o a Pinto per facilitare trattative poco importa. Con l’arrivo del GM portoghese il settore giovanile giallorosso è cambiato tanto e dopo quasi due anni di lavoro ora si stanno vedendo i suoi frutti. Da Bove a Volpato, passando per Felix, Darboe, Milanese e Zalewski: sono solo alcuni dei nomi che hanno esordito in prima squadra negli ultimi 24 mesi e che ora si stanno ritagliando un ruolo al centro del progetto Roma o altrove. Perché se Volpato può essere la contropartita tecnica giusta per riportare a casa Frattesi (altro prodotto del vivaio giallorosso), diverso è il discorso per Bove e Zalewski. L’esterno polacco nella seconda parte di stagione, complice l’infortunio di Spinazzola, è diventato il vero padrone della fascia sinistra e a fine estate il club gli adeguerà anche il contratto. Edoardo, invece, ha avuto meno spazio per via della concorrenza nel ruolo, ma su di lui lo Special One è stato chiaro: dovrà restare in prima squadra per crescere al fianco dei grandi.

Niente prestiti dunque come invece si pensa per Darboe e Felix. Il primo sarebbe potuto finire nella trattativa per Celik, ma la Roma preferirebbe testarlo ancora in qualche squadra del campionato italiano e lo stesso vale per Afena-Gyan che dopo l’exploit con la doppietta al Genoa si è un po’ perso nel corso dell’anno. Hanno già fatto guadagnare la Roma, invece, Cancellieri e Milanese. Se il primo è passato dal Verona alla Lazio garantendo alla Roma 1,5 milioni di euro per via della percentuale sulla futura rivendita che il club capitolino aveva mantenuto sul calciatore, per il secondo ai giallorossi andranno 750 mila euro più una percentuale sempre sulla possibile rivendita. A raggiungere Milanese poi potrebbe esserci Calafiori, girato già in prestito a gennaio scorso al Genoa. Anche con il terzino Tiago Pinto conta di poter monetizzare per poter reinvestere in un mercato che chiama la Roma al salto di qualità dopo la Conference League vinta.