Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / roma / Serie A
Roma, aveva ragione Mou. Questa squadra non è una gang di banditiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 dicembre 2023, 08:00Serie A
di Dario Marchetti

Roma, aveva ragione Mou. Questa squadra non è una gang di banditi

Difficilmente José Mourinho quando parla lo fa tanto per dire qualcosa. Ogni parola ha un peso e un obiettivo, come quando prima della gara con l’Udinese ha accusato la sua Roma di non essere ancora quella “gang di banditi” che vorrebbe. Soprattutto quando lontana dall’Olimpico, era un monito non tanto per la gara con l’Udinese che si giocava in casa ma per il doppio impegno successivo con Servette e Sassuolo in Svizzera e a Reggio Emilia. I timori dello Special One erano quelli che poi si sono avverati giovedì sera pareggiando in Europa e confermando un trend decisamente negativo in trasferta. Nel 2023, infatti, i successi fuori casa sono appena 4 per la Roma, poi solo pareggi e sconfitte.

Non certo il ruolino di una squadra che vuole diventare grande o provare a tornare in Champions League. Il problema per Mourinho è di mentalità perché, usando le sue parole, a molti calciatori “piace il conforto di casa o il dolce della nonna”.

Lo hanno dimostrato anche in Svizzera con l’allenatore che, pur senza fare nomi, ha puntato il dito contro alcuni calciatori entrati in campo con un atteggiamento superficiale. Quello stesso atteggiamento che già a Praga con lo Slavia era costato il ko e che ora vede praticamente salutare le possibilità di arrivare primi nel girone affrontando nuovamente i playoff per volare alla fase a eliminazione diretta. Neanche il tempo di piangere per l’occasione persa che la Roma tornerà in campo, come detto nuovamente in trasferta, ma questa volta in campionato contro il Sassuolo. Un altro banco di prova lontano dall’Olimpico per una Roma che, aveva ragione Mou, non è una gang di banditi.