Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / salernitana / News
Cessioni super e colpi di classe: il bigliettino da visita di PetrachiTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
sabato 15 giugno 2024, 23:30News
di Michele Massa
per Tuttosalernitana.com

Cessioni super e colpi di classe: il bigliettino da visita di Petrachi

Il nome di Gianluca Petrarchi da qualche giorno a questa parte è il nome più chiacchierato in quel di Salerno. L'ex DS di Roma e Torino su tutte vanta dalla sua una grandissima esperienza e tantissimo lustro ad una carriera che ha vissuto tanti alti condito da qualche "basso" di circostanza. 

Nella sua carriera sono stati vari i colpi che lo hanno reso famoso, partendo da una cessione. Quando a Roma è riuscito a vendere un disastroso Shick, arrivato nella capitale per 40 milioni nel 2018, a 33 milioni al Bayern Leverkusen o un Manolas tutt'altro che in forma a 36 milioni al Napoli. Nell'esperienza romana sono tanti invece i colpi piazzati ad effetto e funzionali.  Spinazzola, Mancini e Smalling. Sempre alla Roma porta a parametro zero l’armeno dell’Arsenal Mkytharian e rinnova il contratto di Edin Dzeko (fresco di stagione da record personale).

Anche al Torino si ricordano alcune manovre ottime. Nelle cessioni riuscì a vendere Maksimovic al Napoli per 30 milioni dal Torino, Zappacosta al Chelsea per 25 milioni e Berenguer a 12 milioni all'Atletico Bilbao. Gli acquisti sono stati iconici, tanto da portare il Toro in Europa, ricordiamo tutti i vari Glik, Cerci, Darmian e Immobile.