Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / salernitana / News
SALERNITANA: Giannetti lancia un segnale, prestazione di grande sacrificio a MarassiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
mercoledì 28 ottobre 2020 19:00News
di Gaetano Ferraiuolo
per Tuttosalernitana.com

SALERNITANA: Giannetti lancia un segnale, prestazione di grande sacrificio a Marassi

Chi si aspettava che Giannetti potesse sbloccarsi, a distanza di un anno, contro una squadra di serie A in una partita giocata prevalentemente nella propria metà campo probabilmente segue un altro sport. Era assolutamente inevitabile per qualunque attaccante vivere un pomeriggio di sofferenza a cospetto di quattro difensori di categoria superiore. Castori aveva chiesto movimento, spirito di sacrificio, capacità di tenere alta la squadra e qualche sponda per favorire gli inserimenti dei compagni: si può dire che è stato complessivamente accontentato. Certo, quel liscio da "Mai dire Gol" a metà ripresa acuisce il malcontento di una tifoseria che all'Arechi lo ha ammirato esclusivamente da avversario, ma nei 70 minuti di Marassi ci sono anche un elegante "velo" per Capezzi e una giocata personale tra tre avversari che ha consentito a Casasola di sfiorare il gol del vantaggio. Timidi segnali di risveglio, dunque, da parte di un attaccante consapevole di aver disputato un anno e mezzo negativo e che paga soprattutto una fragilità mentale. Certo, Ventura non gli ha mai dato fiducia inserendolo, a singhiozzo, una partita sì e cinque no. Per chi fa l'attaccante è un qualcosa di deleterio e assolutamente controproducente. Ci chiediamo, inoltre, quanto potesse cambiare il suo destino se gli avessero convalidato il gol regolarissimo in quel di Benevento. Non stiamo certo rimangiandoci le critiche delle settimane scorse nè dicendo che a Genova ha fatto un partitone, ci mancherebbe. Ma ieri, almeno, abbiamo visto un giocatore combattivo, che non ha mai tirato indietro la gamba, che per tre volte ha compiuto interventi difensivi sulle palle inattive a sfavore. Non il solito Giannetti che vaga per il campo senza meta, quasi spaesato, e che certo non può aver dimenticato a Salerno come si giochi a calcio. Almeno fino a gennaio ci sarà bisogno anche di lui e bene ha fatto Castori ad elogiarlo pubblicamente. Responsabilizzandolo e rasserenandolo. In fondo un allenatore bravo è anche quello che recupera giocatori apparentemente "persi", chissà che non possa accadere con Niccolò Giannetti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000