Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Calcio femminile
Due coppe europee al femminile dal 2025/26: ecco come saranno strutturateTUTTO mercato WEB
© foto di Marco Conterio
martedì 5 dicembre 2023, 00:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Due coppe europee al femminile dal 2025/26: ecco come saranno strutturate

La UEFA nella giornata di oggi ha comunicato le novità relative alla futura Women’s Champions League e alla nuova competizione (il cui nome non è stato ancora svelato) che porterà a due le coppe europee a livello femminile.

La nuova Champions - Il torneo sarà sul modello di quello maschile ovvero con 18 squadre partecipanti (due più dell’attuale formula) in un unico torneo, senza gironi, in cui ogni squadra affronterà tre gare in casa e tre in trasferta. Per determinare le avversarie le squadre verranno classificate in tre fasce in base all’ultimo coefficiente UEFA in modo da garantire un calendario equilibrato. Ogni squadra dunque affronterà due rivali inserite nelle fasce diverse dalla propria. I risultati di queste sei gare daranno vita alla classifica generale del torneo.

Le prime quattro si qualificheranno ai quarti di finale, mentre le squadre dal 5° al 12° posto si sfideranno in uno spareggio a eliminazione diretta, mentre le altre saranno eliminate dalla competizione. Si procederà poi con il classico tabellone a eliminazione diretta dai quarti fino alla finale con le prime quattro della classifica generale che saranno teste di serie.


Accederanno al torneo la detentrice del trofeo, le campionesse nazionali delle prime tre federazioni europee più le campionesse delle federazioni dal 4° al 6° posto del ranking. A queste si aggiungeranno le seconde classificate delle prime due federazioni. Le altre nove squadre arriveranno invece dai turni preliminari.

La nuova competizione - Questo torneo è nato per aumentare la competitività dei club e allargare il numero di squadre che potranno confrontarsi a livello internazionale. Tredici squadre accederanno alla competizione in base alla classifica nei rispettivi campionato nazionali: sei saranno le terze classificate delle Federazioni posizionate fra l’ottavo e il tredicesimo sposto del ranking europeo, mentre sette saranno le seconde delle Federazioni fra il diciottesimo e il ventiquattresimo posto. A queste si aggiungeranno le eliminate del secondo turno di qualificazione di Women’s Champions League e le seconde e terze classificate del primo round di preliminari della massima competizione.

Il format in questo caso sarà a eliminazione diretta, con gare d’andata e ritorno, con sei turni: 1°, 2°, ottavi di finale, quarti di finale, semifinale e finale. La vincitrice si qualificherà al secondo turno preliminare della Champions dell’anno successivo.