Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Serie B
Sampdoria, rinviata la decisione sui ricorsi di Vidal: accordo o sarà il tribunale a decidereTUTTO mercato WEB
giovedì 29 febbraio 2024, 11:34Serie B
di Tommaso Maschio

Sampdoria, rinviata la decisione sui ricorsi di Vidal: accordo o sarà il tribunale a decidere

Ancora due settimane di tempo per tentare di trovare un accordo. Questa è la decisione presa della giudice Daniela Marconi del Tribunale di Milano di fronte ai due ricorsi per il sequestro giudiziario in corso di causa promossi dal Trust Rosan e dalla Ssh Holding, ex controllante della Sampdoria. Lo riferisce Il Secolo XIX spiegando che fuori dal Palazzo di Giustizia era presente un gruppetto degli Ultras Tito che hanno acceso un paio di fumogeni ed esposto lo stesso striscione contro Gianluca Vidal già mostrato al Ferraris l’altra sera.

Il contradditorio fra le parti è andato avanti per un’ora e mezza, nella quale sono state affrontare e commentate dai legali di tutte le parti. E viene evidenziato come un giorno prima dell’approvazione del bilancio (16 giugno) il socio di maggioranza si Ssh abbia revocato l’amministratore (Ienca) e Ssh non si sia presentata all’assemblea di approvazione. Di fatto facendo fallire la Samp, se non si fossero presentati i nuovi investitori. Vidal nella giornata di ieri ha accennato nuovamente a imprenditori pronti ad acquistare il club blucerchiato chiedendo per questo al Tribunale di Milano il sequestro di azioni, obbligazioni convertibili, marchi e altri asset nella disponibilità della nuova controllante Blucerchiati spa.


La giudice Marconi ha fissato così una nuova udienza per il 13 marzo, ma senza un accordo, prospettiva che oggi sembra difficile, si riserverà qualche giorno per l’ordinanza che, in ogni caso, sarà appellabile da una delle due parti e dunque la vicenda avrà comunque una coda. Dunque o si troverà un accordo o sarà Marconi a decidere, con la Sampdoria che attende di conoscere il proprio futuro.