Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / I fatti del giorno
Mancini inaugura l'Italia degli oriundi: Retegui alla prima chiamata, come Falcone e BuongiornoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 marzo 2023, 00:43I fatti del giorno
di Simone Lorini

Mancini inaugura l'Italia degli oriundi: Retegui alla prima chiamata, come Falcone e Buongiorno

Roberto Mancini, commissario tecnico della Nazionale italiana, ha reso note le convocazioni per le prime due partite di qualificazione al torneo continentale che vedranno gli azzurri impegnati contro Inghilterra e Malta il 23 e il 26 marzo rispettivamente. Tra le novità più interessanti spiccano le prime convocazioni in Nazionale per il portiere del Lecce Wladimiro Falcone, il difensore del Torino Alessandro Buongiorno e l’attaccante del Club Atletico Tigre Mateo Retegui.

La lista completa dei convocati include anche nomi noti come Gianluigi Donnarumma del Paris Saint Germain, Leonardo Bonucci della Juventus e Jorginho dell’Arsenal, ma anche giovani promettenti come Wilfried Gnonto del Leeds United e Simone Pafundi dell’Udinese. Il centrocampo vanta un’ampia scelta, tra cui Nicolò Barella dell’Inter e Marco Verratti del Paris Saint Germain, mentre in attacco l’Italia potrà contare sulla presenza di giocatori come Federico Chiesa della Juventus e Domenico Berardi del Sassuolo.


L’Italia, reduce dal successo al campionato europeo 2020, dovrà dimostrare che la mancata partecipazione al Mondiale di Qatar è alle spalle. La prima sfida contro l’Inghilterra a Napoli sarà una grande prova per gli azzurri, ma con un mix di esperienza e giovani talenti la squadra italiana ha tutte le carte in regola per fare una grande figura in queste qualificazioni.

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Wladimiro Falcone (Lecce), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio);
Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Alessandro Buongiorno (Torino), Matteo Darmian (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Alessio Romagnoli (Lazio), Giorgio Scalvini (Atalanta), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Davide Frattesi (Sassuolo), Jorginho (Arsenal), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Monza), Sandro Tonali (Milan), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Attaccanti: Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Chiesa (Juventus), Wilfried Gnonto (Leeds United), Vincenzo Grifo (Friburgo), Simone Pafundi (Udinese), Matteo Politano (Napoli), Mateo Retegui (Club Atletico Tigre), Gianluca Scamacca (West Ham United).