Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / Serie A
Dionisi: "Con l'Empoli gara molto importante, non decisiva. Il Sassuolo sta bene"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 12:15Serie A
di Raimondo De Magistris

Dionisi: "Con l'Empoli gara molto importante, non decisiva. Il Sassuolo sta bene"

Come sta vivendo lo spogliatoio questo momento? E' una delle domande poste in conferenza stampa ad Alessio Dionisi, allenatore del Sassuolo che alla vigilia della sfida contro l'Empoli - gara valida per la 26esima giornata di Serie A - ha risposto così: "Dobbiamo essere consapevoli del momento ma convinti perché stiamo parlando di una partita di calcio importante, non è decisiva, ma è molto molto molto importante. È uno scontro diretto e lo è anche per loro. La squadra risponde bene in settimana e nelle prestazioni, dobbiamo perseverare noi. Io vedo una squadra che vuole fare e dobbiamo rimanere nella gara, potremmo avere tensione ma non ci deve essere, dobbiamo fare la miglior partita per le nostre qualità".

Cos’ha in più il Sassuolo rispetto alle altre squadre in lotta per la salvezza?
"Abbiamo dei più e abbiamo dei meno, siamo diventati consapevoli e coscienti per tramutare i meno in più e mantenere i più in più, lavorando sui meno e li stiamo facendo diventare dei più, lo dobbiamo dimostrare".


Secondo lei è un bene o un male per il Sassuolo che nella lotta salvezza siano coinvolte 8 squadre?
"È un bene, noi dobbiamo giocare contro tutte queste e ancora di più saremo artefici del nostro destino. Poi parliamo della prossima che è la più importante ma ce ne sono 14 e il nostro campionato è con 8 squadre".