HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » sassuolo » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Politano verso il Napoli, è l'acquisto giusto?
  Sì, dà un'alternativa all'irriconoscibile Callejon dell'ultimo periodo
  No, al Napoli sarebbe servito un giocatore diverso
  No, il campionato azzurro è compromesso, a prescindere dagli arrivi

LIVE TMW - Milan, Pioli: "Vediamo la luce in fondo al tunnel"

14.12.2019 14:14 di Antonio Vitiello    articolo letto 4521 volte
LIVE TMW - Milan, Pioli: "Vediamo la luce in fondo al tunnel"
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il tecnico del Milan, Stefano Pioli, a breve parlerà dal centro sportivo di Milanello in vista della sfida di domani pomeriggio a San Siro in programma alle ore 14.00. Segui le parole del tecnico rossonero con il live su TMW.

Ore 14.00 inizia la conferenza stampa di Pioli

Ha voglia di chiudere bene il trittico emiliano? "Tutti dobbiamo aver voglia di fare bene, sapevamo l'importanza di queste gare, ne abbiamo altre due prima della sosta per finire bene questa parte di stagione. E' importante trovare continuità, non siamo usciti completamente dal tunnel ma vediamo la luce."

Miglioramento dal punto di vista atletico? "Stiamo crescendo sotto tanti punti di vista, sia tecnico che atletico. Le giocate semplice sono state effettuate con più attenzione, la testa è più positiva".

Assenza di Bonaventura sottovalutata? "Giocatore importante, meglio avere elementi di qualità come lui. Jack è uno di questi anche se ce ne sono tanti, sono felice del lavoro che stiamo facendo. Adesso dobbiamo spingere".

Rinascita di Piatek? "E' la squadra che deve giocare, interpretare bene la partita e rimanere tale per novanta minuti, se riusciamo ad essere squadra le individualità si esaltano".

Terza formazione di fila? "Se domani verranno confermati gli stessi undici delle altre due partite vuol dire che stanno facendo prestazioni di livello."

Festa del Milan domani? "Abbiamo la possibilità di onorare la storia del Milan facendo una prestazione da Milan. La classifica non è quella che vogliamo ma restiamo concentrati sulla gara".

Ibrahimovic? "Lavoro molto bene con la squadra è questo è l'importante".

Paquetà come l'ha visto? "Sta bene, è in buone condizioni e si sta allenando bene. Giocatore con grande qualità e domani vedrò che scelte fare".

Percentuale di crescita del Milan? "Ogni gara è diversa soprattutto in base all'avversario. Dobbiamo avere le idee chiare e la qualità giusta per affrontare gli avversari con vantaggi in ogni posizione di campo. Possiamo crescere ancora tanto".

Caldara domani può giocare? "Se è convocato vuol dire che ha la possibilità di giocare, poi dipende dalle mie scelte. Ha preso ritmo e intensità con la Primavera, ora è giusto che sia con noi. Sul mercato di gennaio ci sarà tempo per le giuste valutazioni".

Ritiro hotel a Milano? "E' stata una mia richiesta a Milanello, pranziamo insieme poi i ragazzi vanno a casa e ci ritroviamo stasera in hotel così domani abbiamo un tragitto meno lungo per arrivare allo stadio".

Cosa ne pensi del Milan nei 120 anni? "Per il calcio italiano e mondiale il Milan ha rappresentato il massimo, è stato al top per tanti anni. Ha rappresentato qualità di gioco, spirito vincente, società organizzata e competitiva, un esempio per tutti. Domani sarà una giornata importante, ci saranno tanti ex del Milan".

Le piace l'immagine di Padre Pioli? "Dall'esterno si ha un'opinione di me diversa. Sono educato e rispettoso con tutti, ma non sono così buono e malleabile come si pensa, e ho più entusiasmo di quanto si percepisca all'esterno".

Leao sul mercato? "Vediamo domani, a gennaio giuro che risponderò alle domande di mercato. Con la società ho un colloquio positivo e quotidiano. Ma in questo momento è troppo importante migliorare la squadra e crescere, fare punti in classifica. E' da tempo che non vinciamo davanti i tifosi che non hanno mai fatti mancare il sostegno".

La posizione di Leao? "E' stato preso per due motivi. Ha un potenziale grandissimo, e bisogna avere tempo per vederlo. E nel progetto iniziale il Milan doveva giocare con le due punte, quindi lui è un attaccante di movimento. Ma è un grande talento e c'è bisogno di tempo per fargli esprimere questa qualità".

Come fronteggiare Berardi? "Quando prepari la partita non sottovaluti mai le caratteristiche degli avversari. Berardi, Caputo e Boga sono forti, sarà importante impedire agli avversari le ripartenze".

E' il Milan di Pioli? "E' il Milan di questo momento, l'allenatore deve essere buono a fruttare il momento migliore di alcuni giocatori, se domani metterò la stessa formazione è perchè voglio approfittare delle condizione positiva di alcuni ragazzi".

L'importanza di Calhanoglu? "Si è un elemento importante, non è un attaccante esterno puro, ma dobbiamo occupare bene gli spazi del campo. Non è gradito ai tifosi? Vedo che le gente ci sostiene sempre, più stiamo insieme e compatti e più siamo forti".

Ore 14.20 Finisce qui la conferenza di Stefano Pioli

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Sassuolo

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510