Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie b / Parma
Parma, Buffon ai tifosi: “La speranza e il sogno vanno sempre coltivati”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 25 maggio 2022, 21:00Parma
di Christian Pravatà
per Tuttob.com
fonte Www.parmacalcio1913.com

Parma, Buffon ai tifosi: “La speranza e il sogno vanno sempre coltivati”

La voglia di conoscerlo, di parlare con lui, di sapere i segreti che lo hanno fatto diventare così forte a livello mondiale, di farsi raccontare la sua storia e i retroscena di una vita sempre in cima. Gigi Buffon si confessa virtualmente con i tantissimi tifosi che hanno partecipato al “Meet&Greet by Cetilar” (versione online), selezionati grazie allo “YellowBlue Contest”, il concorso che ogni mese offre la possibilità di aggiudicarsi dei premi gialloblù: il capitano Crociato appare in video dalla sala stampa di Collecchio e, in un’ora di chiacchierata, si lascia andare ai tantissimi sorrisi, all’entusiasmo contagioso dei tifosi e, anche, a quel briciolo di timidezza che traspare quando per la prima volta puoi fare una domanda in diretta al campione della tua vita. E lui, Gigi, con una gioia contagiosa, non si risparmia. Anzi, aggiunge: “La speranza e il sogno vanno sempre coltivati, poi magari la vita fa andare le cose in un certo modo che, prima di allora, non pensavi mai potesse accadere. Non perdete tempo, divertitevi, ma cercate di mettere un mattoncino in più alla vostra crescita professionale. Il tempo scorre via veloce, e ve lo dice uno che è da 28 anni che è sul campo e mi sembra ieri che ho iniziato“. 
C’è Giorgia, originaria di Milano, quasi in imbarazzo dall’emozione, timida, ma con la felicità nel cuore: “Ti seguo ovunque, Gigi, sei il mio idolo” esordisce. “Grazie“, risponde il capitano Crociato, “è una gratificazione per me essere un punto di riferimento per i ragazzi“. La voglia di vederlo in campo è tantissima. “Quanto giocherai ancora?” dice Giorgia. “Sicuramente mi vedrai ancora con il Parma, gioco perché mi diverto e mi sento importante nella mia squadra” risponde Gigi.

La maglia del Parma appare in primo piano, dentro c’è Tommaso, un supertifoso di Gigi e dei Crociati. “Grande Tommaso! Sono rimasto a Parma perché ci credo, è l’obiettivo che mi sono dato e che ho dentro. Le cose semplice e scontate non esistono. Ho bisogno del tuo in bocca al lupo, ho tanta energia e positività ancora!” racconta Buffon. E Tommaso, parmigiano, non sta più nella pelle. Poco dopo è il turno di Anna, collegata insieme a chi condivide l’ufficio. Storia insolita. “Sono di Potenza, il mio fidanzato è un fan scatenato del Parma e mi ha contagiato“. “Siamo quasi parenti, ho il cognato di Potenza” confida Gigi. Si ride. “Sei sempre forte Gigi, complimenti!” conclude Anna. Anche con Giovanni, le risate non mancano. “Sono molto emozionato e sono di Bari“. “Ah, come il mio amico Antonio Cassano” lo mette subito a suo agio, Gigi. “Io sono un tuo tifoso personale. Sono cresciuto insieme a te, ci tengo tanto a te, sei un esempio. Mio papà mi raccontava di te e del tuo esordio. Ti seguo ovunque“. L’amore non ha confini, né colori di maglia.