Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Flash news
Bazzani sulle venete di B: "Venezia? Mi aspettavo di vederlo lassù, ma addirittura primo... Il segreto è Vanoli. Cittadella? Riesce sempre a stupire. Il fiuto di Marchetti è incredibile"TUTTO mercato WEB
Bazzani
© foto di Federico De Luca
mercoledì 29 novembre 2023, 10:43Flash news
di Marco Lombardi
per Tuttob.com

Bazzani sulle venete di B: "Venezia? Mi aspettavo di vederlo lassù, ma addirittura primo... Il segreto è Vanoli. Cittadella? Riesce sempre a stupire. Il fiuto di Marchetti è incredibile"

«Il Venezia? Non sono sorpreso di vederlo in alto: magari non mi aspettavo che fosse primo in classifica, ma era una delle squadre su cui puntavo nella corsa alla promozione. Il lavoro di Vanoli è eccezionale e spero che possa portare a un grande traguardo. Può diventare una realtà stabile in serie A? Ci sono tutte le premesse, se poi verrà fatto il nuovo stadio ci sarà un salto di qualità determinante: uno stadio nuovo, funzionale e sulla terraferma, si sogna da decenni. Il segreto di questo Venezia? L’allenatore, senza alcun dubbio: ha ottenuto risultati straordinari e la società ha avuto l’intelligenza di ripartire e di appoggiarlo in tutto. Un tecnico da solo, per quanto bravo, non può nulla e lui sta facendo miracoli.

I migliori? Pohjanpalo e Tessmann, la squadra ruota attorno a questi due giocatori. Il Cittadella? Ogni anno c’è chi ipotizza un suo crollo e alla fine, invece, riesce sempre a stupire. Anche quest’anno è così: sta lanciando giocatori come Carissoni e Cassano, il fiuto di Marchetti è sempre incredibile e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Vorrei spendere una parola per Edoardo Gorini: io l’ho avuto come compagno di squadra a Varese, era un allenatore già in campo e trasmetteva una passione e una serenità impagabili a tutti i compagni di squadra». Così, dalle colonne del Corriere del VenetoFabio Bazzani, ex attaccante del Venezia.