Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Monza, Stroppa: "Mancano ancora due partite, con Berlusconi e Galliani rapporto speciale"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 23 maggio 2022, 00:43Serie B
di Matteo Vana

Monza, Stroppa: "Mancano ancora due partite, con Berlusconi e Galliani rapporto speciale"

Il Monza batte il Brescia per 2-1 e conquista la finale playoff, da giocare contro il Pisa. Una risultato che soddisfa Giovanni Stroppa, allenatore del Monza, che in conferenza stampa sottolinea i meriti della propria squadra: "Non abbiamo mai perso la bussola, nonostante il gol dopo cinque minuti. Mi è piaciuta la tranquillità della squadra, nel secondo tempo molto meglio. Peccato che non abbiamo segnato prima, potevamo gestirla meglio. Abbiamo sbagliato sul calcio d’angolo, e poi abbiamo concesso occasioni evitabili. Dovevamo entrare in partita con maggiore qualità, ma la squadra è sempre stata in partita. A volte vorrei che andasse più forte, ma quando palleggia e fa correre a vuoto gli avversari diventa distruttiva per gli avversari. Il Pisa? Sembra una squadra molto in forma. I primi venticinque minuti sono stati devastanti, bisogna stare attenti a tutte le fasi. Il Pisa ci ha già battuto due volte, ma son state due partite del tutto diverse", le parole del tecnico riportate da MonzaNews.. Poi il tecnico si è soffermato sul rapporto particolare che lo lega a Berlusconi e Galliani: "Arrivare a Monza è stato sicuramente diverso. Per me Galliani e Berlusconi sono due persone che conosco da tanti anni, c’è una relazione speciale con loro. Vengo a Monza avendo avuto un trascorso straordinario qui, quindi una responsabilità nel rappresentare questa gente. Ero sicuro che ci sarebbero state delle difficoltà, come all’inizio della stagione, ma faccio questo mestiere e si va avanti a testa bassa. Per ora non abbiamo fatto niente, ora mancano due partite toste, contro una squadra fortissima", ha proseguito. Infine una considerazione su Carlos Augusto, uno dei più positivi contro il Brescia: "Sono un estimatore anche io di Carlos come quinto di centrocampo, ma avendo D’Alessandro è anche difficile tenerlo fuori. Carlos giocava terzo di difesa in quanto pirola non stava bene, come Caldirola, e D’Alessandro non può essere tenuto fuori. Ora che Pirola sta migliorando e Caldirola sta bene, ho modo di avere più scelte e Carlos è la scelta migliore sulla corsia di sinistra. Questa partita ci ha riportato dei giocatori che negli ultimi mesi non erano in condizione per gli infortuni. cercherò di mettere i migliori in campo", conclude.