Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Catanzaro, Vivarini: "A Palermo sfida proibitiva, ma noi giochiamo sempre per vincere"TUTTO mercato WEB
giovedì 30 novembre 2023, 18:49Serie B
di Tommaso Maschio

Catanzaro, Vivarini: "A Palermo sfida proibitiva, ma noi giochiamo sempre per vincere"

Il tecnico del Catanzaro Vincenzo Vivarini ha parlato in conferenza stampa della sfida contro il Palermo sottolineando quanto sia stata importante la vittoria nel derby col Cosenza: “Abbiamo ritrovato lo spirito giusto e quella spensieratezza che ci serve per giocare la palla. La vittoria nel derby ci ha ridato forza e speriamo di metterla in campo a Palermo per fare risultato. - continua Vivarini come riporta Calciocatanzaro.it - A Palermo ci attende una partita proibitiva contro una squadra allestita per traguardi importanti, ma ce la giocheremo come sappiamo. Il Palermo viene da risultati negativi e quindi ci aspettiamo una squadra determinata a ottenere il risultato. Servirà grande attenzione”.
Poi un passo indietro tornando al derby

Sulla possibilità di rivedere un Catanzaro basso come nel derby: “Non volevamo lasciare troppo l’iniziativa al Cosenza, ma sono stati bravi nella costruzione del gioco e a superare le nostre pressioni quindi di conseguenza abbiamo dovuto difendere più bassi del solito. Siamo una squadra con molte varianti, dobbiamo restare umili e saper anche soffrire per poi colpire nel momento giusto”.


Nonostante l’ottima posizione in campionato Vivarini frena su possibili sogni di gloria: “Io penso solo alla partita di Palermo, ma è chiaro che non speculiamo e giochiamo sempre per vincere. Siamo contenti della classifica, abbiamo un obiettivo importante e alzare l’asticella significa creare problemi alla squadra, che deve continuare a divertirsi in campo. Questa è la nostra filosofia da quando sono arrivato e con oggi sono due anni che sto qui a Catanzaro”.