Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Lecco, niente Casilla. Il portiere passa la notte in aeroporto e torna in SpagnaTUTTO mercato WEB
© foto di J.M.Colomo
venerdì 23 febbraio 2024, 12:04Serie B
di Tommaso Maschio

Lecco, niente Casilla. Il portiere passa la notte in aeroporto e torna in Spagna

Kiko Casilla non sarà il nuovo portiere del Lecco. L’esperienza dell’ex Real Madrid in Italia infatti sembra essere durata appena pochi giorni, seppur molto intensi, fra il suo sbarco nella serata di mercoledì, le visite mediche sostenute nella mattinata di ieri e il primo allenamento con quelli che sarebbero dovuti diventare i suoi compagni. La decisione del club di aspettare fino a lunedì per testare le condizioni fisiche del classe ‘86 che è fermo dalla scorsa estate.

Come riporta Diario 1912 lo spagnolo non avrebbe preso bene questa decisione tanto che ieri sera ha deciso di lasciare l’albergo per recarsi all’aeroporto di Orio Al Serio dove ha passato la notte in attesa di prendere il primo volo per la Spagna comunicando al direttore sportivo la decisione di non continuare l’avventura. Ufficialmente perché non in grado di scendere in campo in tempi brevi, ufficiosamente perché potrebbe esserci stato altro a condizionare la sua scelta.


Una situazione che rischia di incrinare ancora di più i rapporti fra il direttore sportivo Domenico Fracchiolla e il patron Paolo Di Nunno dopo la condizione del mercato, con la rosa rivoluzionata a gennaio in cui sono arrivati anche giocatori in cerca di riscatto come Capradossi e Inglese che non giocavano però da tempo.