Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
Bari, Mignani: "Bravi a reagire al rigore sbagliato. Cheddira lavora sempre per migliorare"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 10 settembre 2022, 16:55Serie B
di Alessio Bonavoglia

Bari, Mignani: "Bravi a reagire al rigore sbagliato. Cheddira lavora sempre per migliorare"

Michele Mignani, tecnico del Bari, ha parlato al termine del match vinto 0-1 contro il Cosenza. Ecco le sue parole riportate da tuttobari.com:

"Oggi dobbiamo essere contenti, non è facile giocare qui, a queste temperature. Il primo tempo è stato equilibrato, al di là degli episodi. La squadra è stata compatta, si è difesa con ordine e siamo ripartiti bene. La squadra poi ha gestito bene la palla, sbagliando e forzando meno. Noi volevamo fare il secondo gol, ma abbiamo avuto la possibilità di tenere la palla. Può succedere di sbagliare il rigore, sono stati bravi i miei a lasciarsi alle spalle l'errore. La squadra è stata padrona del campo, anche chi è entrato ha fatto bene. So bene che stiamo entrando in punta di piedi in questa B, questi punti ci danno entusiasmo ma la prossima, che sarà difficile. Vincere è sempre una piccola impresa".

Su Folorunsho: "Michael oggi ha giocato bene in fase difensiva. Ha commesso un paio di ingenuità, sta lavorando. Ha margini di crescita, deve migliorare per essere un centrocampista completo".

Su Cheddira: "Cheddira ha preso sicurezza, sta bene, ha qualche spazio in più. Lui è predisposto a crescere, lavora sui suoi difetti. Siamo contenti di aver puntato su di lui".

Su Salcedo e Cangiano: "La cosa più bella per un allenatore è vedere che i giocatori che entrano negli ultimi minuti hanno un atteggiamento giusto, di sacrificio per la squadra. Hanno sempre fatto le scelte corrette, vuol dire che la squadra capisce che l'obiettivo è sempre il noi e mai l'io".