HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Altre news
Cerca
Sondaggio TMW
Vi convince la scelta della Roma di ripartire da Fonseca?
  Si, è il tecnico giusto per rilanciare il progetto
  No, è un azzardo

Pordenone-Juve Stabia, in palio il titolo di regina della C. Le probabili

25.05.2019 11:15 di Matteo Ferri    per tuttoc.com   articolo letto 106 volte
Pordenone-Juve Stabia, in palio il titolo di regina della C. Le probabili
© foto di Antonio Ros/Pordenone Calcio

Ultima fatica della stagione per Pordenone e Juve Stabia, una di fronte all'altra allo stadio 'Bottecchia' alle ore 18, per contendersi la Supercoppa di Serie C 2018/19. Situazione estremamente ingarbugliata nel mini girone a tre che comprende anche la Virtus Entella e che, al momento, ha fatto registrare due pareggi in altrettante partite: quello a reti bianche tra i liguri e i friulani all'esordio e quello più spettacolare tra i campani e la formazione di Chiavari, raggiunta sul due a due nonostante il doppio vantaggio maturato in avvio di ripresa. La squadra di Boscaglia è quindi temporaneamente in testa con due punti ma per riuscire ad alzare il trofeo deve sperare che questo pomeriggio nessuna delle due compagini vinca e segni un gol. Qualsiasi pareggio diverso dallo zero a zero consentirebbe alla Juve Stabia di vincere per il maggior numero di gol segnati a parità di differenza reti mentre, ovviamente, una vittoria con qualsiasi punteggio sia delle Vespe che dei Ramarri, significherebbe primo posto senza ulteriori calcoli. L'andamento dell'ultimo periodo indica un Pordenone decisamente più in palla, imbattuto addirittura dal 26 gennaio e reduce da quindici risultati utili consecutivi in campionato (più uno in Supercoppa) che sono valsi la storica promozione in Serie B. Due le sconfitte patite dalla formazione gialloblu nello stesso periodo, una delle quali nell'ultimo turno contro la Virtus Francavilla, a primo posto già aritemticamente acquisito. Debutto assoluto per una sfida che non ha avuto precedenti in nessuna categoria e che, per l'occasione, sarà diretta dal signor Davide Miele della sezione di Torino, coadiuvato da Marco Della Croce di Rimini e Veronica Vettorel di Latina. Un precedente per il fischietto piemontese con i campani, diretti nella sconfitta di Caserta dello scorso anno, tre quelli con i neroverdi, incrociati a Renate due stagioni fa (vittoria per 2-0), a Verona quest'anno (ancora una vittoria, stavolta per 2-1) e nella sconfitta casalinga contro la Feralpisalò della passata stagione.

QUI PORDENONE - Tesser si gioca la partita decisiva con tre assenti come Ciurria, Cotali e Cotroneo e con due elementi fondamentali, D'Agostino e Burrai, non in perfette condizioni. Dei due è probabile che sia solo il terzino a partire dalla panchina, sostituito da Frabotta sull'out di sinistra mentre il regista sardo difficilmente verrà risparmiato per un match così importante. In avanti, insieme a Gavazzi e Candellone, c'è una maglia da assegnare per tre candidati. Per numero di presenze e gol stagionali il favorito dovrebbe essere Magnaghi ma Berrettoni è alla sua ultima partita della carriera e potrebbe disputarla dal primo minuto.

QUI JUVE STABIA - Anche Caserta deve fare a meno di giocatori importanti, soprattutto nel reparto arretrato, orfano di Allievi e Vitiello. Il primo, fuori ormai da oltre due mesi, sarà sostituito dal rientrante Troest mentre la corsia destra sarà teatro delle scorribande di Melara. Il recupero del centrale danese permette a Mezavilla di avanzare nuovamente a centrocampo, dove sarà Viola a lasciargli spazio. Confermato il tridente offensivo con Paponi al centro e la coppia Elia-Canotto ai lati.

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di Tuttoc.com

Pordenone (4-3-1-2): Bindi; Semenzato, Stefani, Bassoli, Frabotta; Misuraca, Burrai, Bombagi; Gavazzi; Candellone, Berrettoni. A disp. Lonoce, Meneghetti, Nardini, De Agostini, Barison, Germinale, Vogliacco, Damian, Magnaghi, Rover, Zammarini, Florio. All. Tesser

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Melara, Troest, Marzorati, Germoni; Mastalli, Calò, Mezavilla; Elia, Paponi, Canotto. A disp. Venditti, Omobono, Schiavi, Ferrazzo, Vicente, El Ouazni, Di Roberto, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Torromino, Lionetti. All. Caserta

Arbitro: Davide Miele di Torino (assistenti: Della Croce-Vettorel)


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510