Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / serie c / Girone C
Paganese-Bisceglie, in palio punti salvezza: le probabili formazioniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
domenica 22 novembre 2020 11:10Girone C
di Emmanuele Sorrentino
per Tuttoc.com

Paganese-Bisceglie, in palio punti salvezza: le probabili formazioni

Inizia questo pomeriggio il filotto di gare interne per la Paganese, che disputerà la  bellezza di sei incontri al Marcello Torre nei successivi otto previsti dal calendario: ospite di oggi è il Bisceglie di mister Giovanni Bucaro (LIVE MATCH su TuttoC a partire dalle ore 15.00), squadra che naviga nella zona bassa della classifica, ma che nel contempo deve ancora recuperare quattro gare per mettersi al passo con le altre compagini militanti nel girone C di Serie C (rinviati o posticipati i match con Avellino, Monopoli, Catania e Casertana).

Gli azzurrostellati affrontano la compagine pugliese dopo la sconfitta di misura del Renzo Barbera, incassata domenica scorsa: nell'occasione Schiavino e compagni si arresero al Palermo nel primo storico match contro i rosanero. Il capitano della formazione di Erra mise anche a segno la rete del 2-1, ma non fu abbastanza per riequilibrare il match che per i padroni di  casa si mise sin da subito sui binari giusti, grazie alle reti siglate da Rauti all’11’ e Saraniti al 33’. La Paganese tra le mura amiche non vince addirittura dalla passata stagione: l’ultimo sussulto interno per i campani è datato 16 febbraio 2020, qualche settimana prima che gli effetti devastanti della pandemia da Covid-19 costringessero la Lega Pro a sospendere i campionati. In quella circostanza gli uomini guidati dal tecnico  di Coperchia ebbero la meglio sul Rieti, sconfitto con il risultato di 3-1, in virtù delle reti di Diop (doppietta) e Gaeta, intervallata dalla marcatura dei laziali con Persano. Le uniche due vittorie fin qui totalizzate dagli azzurrostellati dunque sono arrivate in trasferta, con la Paganese corsara prima a Torre del Greco (0-3 alla Turris) e poi a Viterbo (0-1 contro i gialloblu). Completano  lo score della compagine salernitana le sconfitte in casa contro Ternana (0-3) e Teramo (1-2) e in trasferta contro Catanzaro (0-1) e Vibonese (5-2), nonché i pareggi interni con Cavese e Virtus Francavilla, entrambi  per 0-0, Avellino (1-1) e Catania all’esordio al Massimino (1-1). Dieci punti in undici gare, zona playoff distante appena due lunghezze, in una classifica che vede nove  squadre raccolte nel giro di cinque punti.

Non è certamente entusiasmante fin qui il cammino in campionato  del Bisceglie, che ha dovuto fare prima i conti con la riammissione in Serie C,  arrivata solo il 15 settembre scorso, con notevoli problemi di programmazione e di campagna acquisti, poi con l’infezione da Covid-19, che ha falcidiato la formazione di Bucaro. Le difficoltà finora incontrate dai nerazzurrostellati hanno inciso evidentemente sull’andamento stagionale della compagine pugliese, che finora ha raccolto 7 punti in 6 gare, risultato di tre sconfitte, di cui due interne, con Turris (0-1), Cavese (0-1) e Juve Stabia (0-1), un pareggio con la Viterbese (1-1) e due successi con il Palermo (2-1) e con il Foggia (1-3). Ed è proprio contro i satanelli di Marco Marchionni che il Bisceglie ha raccolto un successo che, lontano dal Gustavo Ventura, mancava dal lontanissimo 22 settembre 2019, quando la formazione guidata dall’allora tecnico Rodolfo Vanoli superò di misura l’Avellino al Partenio-Lombardi, nel match valido per la quinta giornata di campionato di  Serie C girone C, stagione 2019-20, grazie alla rete siglata da Gatto al 6’ della ripresa. La sfida con la Paganese arriva dopo uno breve periodo di stop forzato, causa Coronavirus: i pugliesi infatti non giocano dal 1° novembre, in quella circostanza gli uomini di Bucaro scesero in campo al Romeo Menti di Castellammare per affrontare la Juve Stabia. Le positività al Covid riscontrate in quasi tutto il gruppo di calciatori non ha consentito al Bisceglie di affrontare i successivi impegni di campionato. Uscire indenni dal Torre potrebbe dare una boccata di ossigeno per ripartire e per rinvigorire la classifica.

Negli ultimi tre anni, Paganese e Bisceglie si sono affrontati sette volte: si segnalano tre vittorie per i nerazzurri, altrettanti pareggi e  una vittoria azzurrostellata. Emblematico il successo dei pugliesi nel ritorno dei play-out stagione 2018-19: il 4-3 maturato sul campo del Ventura il 25 maggio 2019 ribaltò il successo di una settimana prima per 2-1 dei campani (l’unico della storia sui nerazzurri) e, complice il miglior piazzamento in classifica della formazione guidata dall’allora tecnico Vanoli, condannò la squadra di Erra alla retrocessione in Serie D, mitigata poi dalla riammissione in Lega Pro avvenuta il 12 luglio successivo. Altrettanto devastante fu l’unica vittoria della storia del Bisceglie al Torre, nell’esordio della stagione 2017-18, il 26 agosto 2017: le reti di Lugo e Partipilo condannaro gli azzurrostellati alla prima sconfitta stagionale e all’esonero di mister Matrecano dopo soli 90’ di gioco. Incredibile il pareggio maturato la scorsa stagione al Ventura, trasformatosi in un acquitrino in seguito al diluvio abbattutosi sulla cittadina pugliese: un 2-2 frutto di quattro rigori concessi dall’arbitro dell’incontro, il signor Marco Monaldi della sezione di Macerata, realizzati rispettivamente da Diop e Montero, entrambi autori di una doppietta dagli undici metri.

A dirigere l’incontro è stato designato il signor Niccolò Turrini della sezione di Firenze, coadiuvato dagli assistenti Marco Porcheddu e Francesco Collu della sezione di Oristano.  Quarto ufficiale è il signor Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino.

QUI PAGANESE - Erra può contare sull'apporto di Onescu, rientrato dalla squalifica comminatagli dal Giudice Sportivo in seguito al rosso rimediato nell'ultima gara interna con l'Avellino, ma dovrà fare a meno di Benedetti, ancora alle prese con un fastidio muscolare, e Perazzolo, non al top. Consueto 3-5-2 con Campani tra i pali, Sbampato, anche lui al rientro dopo aver smaltito un infortunio muscolare, Schiavino e Sirignano a completare la linea difensiva. Bonavolontà nel ruolo di play, con Onescu e Gaeta, mentre Mattia e Squillace agiranno da esterni. In attacco il tandem Guadagni-Diop.

QUI BISCEGLIE - Buone notizie per mister Bucaro, che recupera altri 7 elementi del gruppo squadra per la trasferta di Pagani, risultati ora negativi al ciclo di tamponi molecolari per la ricerca del Covid-19, arruolati dopo il parere positivo dell’Asl Bat. Da valutare Rocco, ancora alle prese con un risentimento all’adduttore. Possibile cambio di modulo per i nerazzurrostellati, a causa dell'emergenza che attanaglia il club pugliese: il tecnico originario di Palermo sarà costretto a proporre il 4-3-3 con Russo tra i pali, linea difensiva composta da Priola ed Altobello centrali, Pelliccia a destra e Laraspata a sinistra. Cigliano vertice basso, supportato da Lauria e Zagaria. Tridente d'attacco composto da  Padulano, Rocco e Mansour. Arruolato anche il giovanissimo Barletta, che partirà inizialmente dalla panchina.

Queste le probabili formazioni di Paganese-Bisceglie, sfida valida per la dodicesima giornata di Serie C girone C (LIVE MATCH su TuttoC a partire dalle ore 15.00): 

Paganese (3-5-2): Campani; Sbampato, Schiavino, Sirignano; Mattia, Onescu, Bonavolontà, Gaeta, Squillace; Guadagni, Diop. A disp.: Bovenzi, Fasan, Carotenuto, Cigagna, Curci, Esposito, Bramati, Criscuolo, Scarpa, Cesaretti, Isufaj, Mendicino. Allenatore: Alessandro Erra

Bisceglie (4-3-3): Russo; Pelliccia, Priola, Altobello, Laraspata; Lauria, Cigliano, Zagaria; Padulano, Rocco, Mansour. A disp.: Spurio, Barletta, De Marino, Tarantino, Ferrante, Casella, Musso, Vitale, Sartore, Tedone. Allenatore: Giovanni Bucaro

Arbitro: Niccolò Turrini della sezione di Firenze (Porcheddu-Collu) - IV: Grasso

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000