Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Girone A
Top & Flop di Padova-FiorenzuolaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 29 settembre 2021 22:55Girone A
di Andrea Cignarale
per Tuttoc.com

Top & Flop di Padova-Fiorenzuola

Soffre, ma vince ancora. Il Padova, capolista del girone A, impiega ottanta minuti per avere la meglio di un Fiorenzuola battagliero e autore di una buona prova all’ “Euganeo”. Decide la sfida la doppietta di Ceravolo, bravo a ribaltare l’iniziale vantaggio messo a segno da Ferri.
Il Padova capisce che la serata non sarà una passerella sin dalle primissime battute di gara. Fiorenzuola ben messo in campo, spazi praticamente inesistenti e giro palla che non produce grandi risultati. Se si escludono un paio di folate di Ronaldo e Chiricò, Battaiola è spettatore non pagante della sfida. I rossoneri, dal canto loro, tentano di sfruttare l’arma del contropiede, grazie alle sgroppate di Mamona, ma neanche il Fiorenzuola riesce ad impensierire Donnarumma. Al 37’, però, arriva la doccia fredda per i biancoscudati: uno schema da calcio piazzato libera alla conclusione capitan Ferri che, di gran carriera, lascia partire una sassata dai trenta metri che bacia il palo interno e si insacca nell’angolo opposto, sfiorando l’altro legno. Un gol di rara bellezza che inguaia la capolista e premia gli sforzi di un Fiorenzuola capace di imbrigliare i primi della classe. Pavanel prova a ridisegnare l’undici in campo e, nella ripresa, inserisce Santini e Busellato. La seconda frazione segue la falsa riga della prima: Padova all’attacco e ospiti che chiudono ogni varco nella propria metà campo. Proprio i rossoneri si rendono pericolosi al 52’ con un rapido contropiede, concluso con il tiro in diagonale di Mamona, Donnarumma respinge in tuffo salvando i suoi. L’unica disattenzione difensiva del Fiorenzuola spiana la strada al pari padovano, griffato Ceravolo. L’ex Parma deposita in rete il cross millimetrico di Santini, rubando il tempo ai diretti marcatori. Non c’è scampo per Battaiola, costretto a raccogliere la sfera nel sacco. Santini è ispirato e al 72’ impegna severamente il portiere rossonero con una conclusione velenosa da fuori area. Passano cinque minuti e Ronaldo costruisce un’azione personale da repertorio tra le maglie rossonere, Dimarco lo atterra e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto Ceravolo completa la rimonta, portando avanti il Padova. Della Latta potrebbe chiudere i conti con un colpo di testa ravvicinato, Battaiola tiene il Fiorenzuola in partita con un grande intervento. Gli emiliani non impensieriscono più Donnarumma e devono arrendersi alla capolista che, pur non brillando, conferma la propria leadership nel girone.

Ed ora, ecco i Top & Flop della sfida.

TOP

Fabio Ceravolo (Padova): la palma di migliore in campo va al match-winner. Serata da incorniciare per l’attaccante biancoscudato che si carica il reparto offensivo sulle spalle e spiana la strada al sesto acuto consecutivo. Ceravolo trasforma in oro l’assist al bacio di Santini per il gol del pari e, pochi minuti dopo, realizza con freddezza il calcio di rigore conquistato da Ronaldo. DECISIVO

Jacopo Nelli (Fiorenzuola): ottima prova del centrocampista di Tabbiani che gioca una prestazione tutta cuore e grinta sia in fase difensiva che di possesso. Bravo a sradicare tanti palloni dai piedi degli avversari, riesce a contenere in diverse circostanze le capacità di Ronaldo e, nell’impostazione, detta bene i tempi di gioco. IN PALLA

FLOP

Cosimo Chiricò (Padova): momento non facilissimo per l’esterno offensivo biancoscudato, autore di un’altra prova incolore. Il salentino prova ad accendersi con le sue giocate, ma il Fiorenzuola è squadra tosta e riesce ad arginare le grandi doti di Chiricò. Nella ripresa viene sostituito da Pavanel che si aspetta sempre tanto da lui. NERVOSO

Il secondo tempo (Fiorenzuola): i rossoneri calano alla distanza e non riescono a riproporre sul rettangolo verde la compattezza mostrata nella prima frazione. Il gol subito dopo neanche 8’ raffredda l’entusiasmo di un Fiorenzuola fino a quel momento praticamente perfetto. La squadra non ha la forza mentale di rendersi nuovamente pericolosa dalle parti di Donnarumma e il gol del ribaltone veneto appare inevitabile. REMISSIVI

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000