Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Girone C
Top & Flop di Paganese-CatanzaroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Scialla
domenica 10 ottobre 2021 20:35Girone C
di Emmanuele Sorrentino
per Tuttoc.com

Top & Flop di Paganese-Catanzaro

Primo successo stagionale in trasferta per il Catanzaro, che annienta la Paganese con un netto 2-0: decidono il match del Torre le reti di Carlini su penalty al 26' e Rolando al 54'. Per gli azzurrostellati arriva il primo ko interno, il secondo di fila dopo la sconfitta di Campobasso: arriva il tempo delle riflessioni per i campani.

Match a senso unico sin dai primi minuti di gioco: ritmi non certo altissimi in avvio, ma il Catanzaro è la squadra che mostra una maggiore intraprendenza,  facendosi notare per il consistente possesso palla e per una spiccata propensione in avanti. Gli uomini di mister Calabro, dopo una serie di timidi tentativi, conquistano il penalty che sblocca al match: al 24' ingenuità di Sbampato che atterra in area Rolando, per Panettella ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Carlini che spiazza Baiocco. Arriva la prima rete in trasferta per i calabresi, che in tre gare fin qui disputate lontane dal Ceravolo non erano andati ancora a segno. La rete subita taglia immediatamente le gambe agli azzurrostellati che sembrano tirare i remi in barca, subendo gli attacchi dei giallorossi. Unica azione degna di nota tra le fila dei campani è quella capitata a Cretella al 44': botta dalla distanza che termina direttamente in curva.

Nella ripresa il canovaccio della gara non cambia, anzi gli uomini di Calabro raddoppiano con Rolando al 54', lesto a sfruttare un cross dalla sinistra per trafiggere Baiocco al secondo tentativo, dopo che il portiere ex Perugia aveva ribattuto con un autentico colpo di reni la prima conclusione a botta sicura. Al 59' Bombagi ha la ghiotta chance per realizzare il tris ma il pallonetto a scavalcare Baiocco termina alto. La prima mossa di Grassadonia è Sussi per  Scanagatta, ma la manovra degli azzurrostellati è lenta e compassata. Vandeputte cerca la gloria al 71' con un destro insidioso, Baiocco non si fida e smanaccia. In campo anche l'esordiente Bianchi e Zito per Zanini e un impalpabile Guadagni. Calabro si gioca la carta Vazquez per un intraprendente Cianci. I ritmi calano con il passare dei minuti, complice anche un vento freddo e pungente che soffia sul Torre e che sembra dare un assaggio dell'inverno con ampio anticipo. Altra chance per Vandeputte, due nel giro di tre minuti: la prima al 79', ma il tiro del centrocampista belga viene leggermente deviato in corner; la seconda all'82' su punizione, l'estremo difensore campano è costretto a compiere gli straordinari. Girandola di cambi nel finale: Tentardini e Bearzotti rilevano Carlini e Welbeck. Grassadonia invece si gioca la carta Iannone per il rientrante Manarelli. In pieno recupero il neo entrato ci prova con un destro dal limite che termina ampiamente a lato. Per il Catanzaro arriva il terzo successo stagionale, il primo lontano dal Ceravolo: tre punti che proiettano la formazione di Calabro al secondo posto a -6 dal Bari capolista, vincente questo pomeriggio contro la Turris. Seconda battuta d'arresto per la Paganese, la prima interna: i campani restano fermi a quota 11 punti, tanti quanti conquistati da Juve Stabia, Avellino e Campobasso. Nel prossimo turno, in programma domenica 17, gli azzurrostellati faranno visita al Monterosi alle ore 14.30, mentre i calabresi ospiteranno il Taranto in contemporanea.

Ecco i Top & Flop del match:

TOP

Paolo Baiocco (Paganese): gli azzurrostellati sfoderano una prestazione a dir poco raccapricciante, piena zeppa di errori e disattenzioni, imprecisioni e strafalcioni. Probabilmente si salva solo l'estremo difensore, che in più di un'occasione nega la gioia del tris al Catanzaro che passeggia, come non mai, sulle ceneri di una squadra che, in queste prime giornate, era stata considerata più che una dolce sorpresa del girone, persino una potenziale outsider per la vittoria finale del torneo. PARATUTTO

Massimiliano Carlini e Gabriele Rolando (Catanzaro): l'ex Juve Stabia inventa ed illumina, mette i compagni di squadra in condizione di appoggiarla solamente in rete. Ha la gioia di realizzare la rete del vantaggio su penalty, spiazzando Baiocco, che, finora, aveva respinto due rigori su due (vedasi Ceccarelli e Antenucci). Il classe '95 ha infilzato più volte la retroguardia azzurrostellata con le sue incursioni sulla destra, conquistando il calcio di rigore che ha sbloccato il match e realizzando la rete del raddoppio beffando l'estremo difensore azzurrostellato con gran caparbietà. MICIDIALI

FLOP

Edoardo Sbampato (Paganese): Dell'intero pacchetto arretrato è l'unico ad andare in difficoltà sin dai primi minuti, causando il penalty che sblocca il match, facendo sfilare Rolando senza alcuna pressione; si riprende un po' nella ripresa, anche se il Catanzaro non punge particolarmente, perdendosi talvolta in preziosismi a suggellare una prestazione eccellente con un risultato già chiuso dopo appena 54'. DISORIENTATO

Nessuno per il Catanzaro: Calabro non può che complimentarsi con i suoi ragazzi, le Aquile affondano una Paganese che fin qui non aveva ancora perso tra le mura amiche, guidando, insieme al Monopoli, questa speciale classifica, dopo aver totalizzato la bellezza di 10 punti sui 12 disponibili. Una squadra affiatata che darà filo da torcere al Bari per la vittoria finale del torneo: i galletti sono a sei lunghezze ma il campionato è ancora lungo. CORAZZATA

RIVIVI LE EMOZIONI DEL MATCH!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000