Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Top & Flop di Pontedera-Ancona MatelicaTUTTOmercatoWEB.com
Ancona Matelica
© foto di Luca Rotili
sabato 22 gennaio 2022, 17:55Girone B
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Top & Flop di Pontedera-Ancona Matelica

Si è chiusa la gara giocata allo stadio "Ettore Mannucci" tra Pontedera ed Ancona Matelica, valida per la 23^ giornata del girone B di terza serie: 0-5 il punteggio finale a favore degli ospiti. I biancorossi colgono la quarta vittoria nelle ultime cinque partite mantenendo il quinto posto insieme al Pescara cogliendo la quarta vittoria nelle ultime cinque partite, mettendo in mostra il proprio potenziale offensivo. La truppa di Gianluca Colavitto è stata abile a concretizzare le occasioni da rete, riuscendo a resistere alla reazione dei toscani incapaci di concretizzare le occasioni da rete. In cronaca  Ivan Maraia deve fare a meno di Pretato, Shiba, Caponi Parodi oltre a D'Antonio in procinto di essere ceduto. Nel 3-5-2 di partenza Catanese in cabina di regia ad affiancare Regoli e Benedetti con Peretta e Milani sugli esterni, mentre Magnaghi è affiancato da Magnaghi in attacco. Sull'altra sponda Gianluca Colavitto conferma le tre novità paventate alla viglia: Vitali in luogo di Avella in porta, al centro della difesa Bianconi preferito a Masetti e Papa in cabina di regia a supporto del tridente composto da Sereni, Faggioli e Moretti.  Partenza a razzo dell'Ancona Matelica, in gol già dopo 30'' con Faggioli abile a fuggire verso la porta avversaria innescato da Iannoni, si presenta in area davanti a Sposito e lo "fulmina" con il destro. Fatica la squadra toscana a reagire, gli ospiti raddoppiano con Sereni abile a far fuori Matteucci battendo Sposito. Reagisce il Pontedera, al 24' Magnaghi si mette in proprio e con il sinistro manda la palla a lato del secondo palo. Al 28' ancora il bomber a provarci trovando l'opposizione  di Vitali che risponde anche sul sinistro di Catanese. Provvidenziale il portiere dorico anche su Magnaghi al 32' e sulla punizione del bomber del Pontedera al 40'. In questa fase gli ospiti soffrono non riuscendo a gestire il vantaggio attraverso il palleggio subendo il forcing dei toscani. Nella ripresa i padroni di casa si gettano in avanti alla ricerca del gol per riaprire il match ma si espone alle ficcanti ripartenze avversarie, al 4' arriva la terza rete sugli sviluppi di una incomprensione ttra Matteucci ed Espeche ne approfitta Moretti firmando il terzo gol con un chirurgico diagonale. Magnaghi prova a portarsi sulle spalle i compagni dopo pochi minuti esalta i riflessi di Vitali, ma è una "Rondine che non fa primavera" perchè i toscani mentalmente escono della partita esponendosi agli attaccanti avversari. A tratti la truppa di Ivan Maraia ci prova ma con poca lucidità e tanta imprecisione, firma la doppietta Moretti con un sinistro al volo e Iannoni mette il punto esclamativo sulla gara siglando la rete del 5-0. Ottimo inizio di anno per i biancorossi, mentre per i granata una sconfitta molto preoccupante. Vediamo i migliori e i peggiori del match:

Andrea Magnaghi (Pontedera): operazione molto difficile trovare un calciatore da inserire in questa parte della rubrica dei granata, autori di una prestazione sicuramente negativa, anche se le occasioni per segnare ci sono state nella prima frazione. L'unico a provarci con una certa continuità è sicuramente il bomber dei toscani. PREDICA NEL DESERTO

Federico Moretti (Ancona Matelica): la rete del 4-0 merita da sola il classico "prezzo del biglietto" per cooordinazione e precisione oltre a tecnica, anche se la difesa avversaria non ha fatto molto per ostacolarlo. Si intende a meraviglia con il compagno di reparto in meccanismi offensivi davvero oliati. LA CLASSE AL POTERE

FLOP

Marcos Espeche (Pontedera): rappresenta il simbolo di una resa senza condizioni dei granata. Una difesa che fa acqua da tutte le parti presa sempre d'infilata dai rapidi attaccanti marchigiani. Da un giocatore della sua esperienza ci si poteva attendere maggiore personalità, o comunque fosse in grado di guidare i compagni, ma così non è stato. FUORI FASE

Nessuno nell'Ancona Matelica: quarta vittoria nelle ultime cinque partita per la compagine dorica, capace di approcciare nel migliore dei modi alla ripresa del campionato. La squadra mette in mostra un grande potenziale offensivo, unito ad una squadra compatta, guidata in maniera magistrale da mister Colavitto. ZITTI ZITTI...

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000