Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Atzori: "Dispiace molto per retrocessione Pistoiese"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
mercoledì 18 maggio 2022, 11:00Interviste TC
di Raffaella Bon
per Tuttoc.com

INTERVISTA TC - Atzori: "Dispiace molto per retrocessione Pistoiese"

Gianluca Atzori, allenatore della formazione maltese del Floriana, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com:

Partiamo innanzitutto dalla vittoria della Coppa di Malta.
"Il culmine di una stagione molto positiva, quando sono arrivato al Floriana non conoscevo né i giocatori né il campionato. Avevo una squadra da rivoluzionare, abbiamo tenuto solo sei giocatori, puntando su un gruppo giovane. Siamo arrivati secondi in campionato e siamo entrati in Europa League, vincendo poi la Coppa in finale contro il Valletta. Un'annata molto bella, sono molto contento".

La Pistoiese retrocede in D, se l'aspettava?
"Mi dispiace molto, anche se ho lavorato lì per poco, ha per me un grande valore affettivo. Ho lì amicizie salde. Pistoia meriterebbe di restare nel professionismo, purtroppo questo è il calcio. Quando il campionato parte male, chiunque fa fatica. Credo che la Pistoiese abbia pagato un avvio disastroso, poi sembrava potessero salvarsi anche direttamente, ma non è bastato".

Tra l'altro gli arancioni come il Grosseto sono retrocessi dopo aver cambiato proprietà.
"Sì, a volte è un bene, altre volte si incontrano difficoltà a inserirsi nel mondo del calcio. Dazio che a volte si paga caro, come è capitato a entrambe, una stagione negativa. Purtroppo non sono riusciti a trovare l'equilibro che serviva per restare in Serie C".

L'Imolese invece ha conquistato la salvezza.
"Una piazza tranquilla, quando arriva a Imola un calciatore riesce a esprimere tutto quello che sa fare. Si può lavorare in serenità".

La situazione del Catania?
"Spero si risolva presto, gli ultimi anni sono stati turbolenti, difficili. Merita una proprietà forte, la passione della gente è notevole, mi auguro arrivi qualcuno economicamente solido, che possa investire in questa grande piazza".