Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Foschi: " In Italia ci sono troppi stranieri inutili"TUTTOmercatoWEB.com
Mister Foschi
© foto di Federico Gaetano
giovedì 26 maggio 2022, 07:30Interviste TC
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

INTERVISTA TC - Foschi: " In Italia ci sono troppi stranieri inutili"

L'esperto tecnico Luciano Foschi, tecnico di Albano Laziale in questo momento senza contratto è intervenuto ai mircofoni di Tuttoc.com parlando della sua situazione personale "Da parte mia c'è grande voglia unita ad entusiasmo e volontà di rimettermi in gioco. Sono disponibile a vagliare le proposte che arriveranno sia dalla serie C dove ho quasi sempre allenato ma sono disponibile a prendere in considerazione anche una serie D di alto livello. Non mi dispiacerebbe lavorare con i giovani". Dando un suo giudizio personale sul mondo della terza serie:

Mister guardando i playoff la sorpresa più grande è stata l'eliminazione della Reggiana per mano della Feralpisalò, poi i gardesani ieri sono crollati con il Palermo

"Sicuramente ha sorpreso il modo con cui è uscita la Reggiana ma lo ha fatto contro una signora squadra come la Feralpisalò. Capisco l'amarezza di tifosi e addetti ai lavori emiliani, ma questo risultato non deve cancellare quanto di buono fatto nella regular season. I gardesani ero convinto avessero tutte le carte in regola per giocarsi il passaggio in finale, certo il 3-0 dimostra le potenzialità fuori casa dei siciliani. Finora sia Padova  che Palermo hanno sofferto tra le mura amiche, non possiamo nascondere che il Palermo adesso abbia un vantaggio rilevante".

A proposito di Padova i biancoscudati nei quarti di finale hanno sofferto contro la Juventus Under 23, l'ha sorpresa il playoff dei giovani bianconeri?

"Squadra giovane e sbarazzina, gioca con la mente libera non avendo grosse pressioni. Allo stesso tempo dimostra grande compattezza e organizzazione di gioco e ben allenata".

Si sta parlando molto adesso sulle seconde squadre in terza serie, secondo lei può essere una cosa positiva oppure in Italia non siamo pronti?

"Secondo me bisogna ragionare di sistema, inutile spendere soldi se poi i giocatori giovani di questi club non vengono impiegati in massima serie. Sono fautore della meritocrazia, un giovane gioca se lo merita. Guardando anche i nostri campionati principali si vede giocare tanti, a mio avviso troppi stranieri, tutti sono superiori ai nostri? Secondo me, a volte alcuni sono inutili. Sarebbe un passo in avanti stabilire una quota si sei giocatori italiani per squadra. Il Milan che ha vinto il campionato deve rappresentare un esempio, dando fiducia a giocatori come Tonali e Kalulu che erano considerate inizialmente alternative". 

Con le gare di andata delle semifinali giocate ieri sera c'è stato l'avvento del Var in terza serie: che ne pensa?

" Sento parlare di spese e difficoltà di ogni genere, siamo o no professionisti anche in serie C? Se il Var viene utilizzato in serie A e B perché non possiamo farlo in terza serie? Bisogna adattarsi, chi non è in grado di farlo resta fuori"