Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Interviste TC
INTERVISTA TC - Romondini: "Avellino-Giugliano, ecco chi potrà essere determinante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
sabato 12 novembre 2022, 14:00Interviste TC
di Redazione TC
per Tuttoc.com
fonte Riccardo Caponetti

INTERVISTA TC - Romondini: "Avellino-Giugliano, ecco chi potrà essere determinante"

Doppio ex di Avellino e Giugliano, che si sfideranno domenica al "Partenio", è intervenuto in esclusiva ai nostri microfoni mister Fabrizio Romondini:

Mister Romondini domenica al Partenio Lombardi di Avellino andrà in scena Avellino-Giugliano, due squadre che lei conosce molto bene, che ricordi ha in queste due piazze?
"Sì, ho giocato con il Giugliano per due stagioni consecutive trovandomi molto bene, sono stati anni  fondamentali per la mia carriera, ricordo con affetto i tifosi che mi hanno sempre fatto sentire uno di loro, sono molto contento di rivedere il Giugliano tra i pro. Ad Avellino sono stato 6 mesi in Serie B prima di passare all'Olympiakos Volos in Grecia, è una squadra con una grande storia e un grande tifo che sicuramente merita altre categorie, entrare al Partenio è sempre una grande emozione". 

Che partita si aspetta?
"Sarà una partita combattuta, il Giugliano è una squadra in salute che sta facendo molto bene anche per merito di mister Di Napoli che conosco molto bene ed è riuscito a toccare le corde giuste. La partita di domenica può essere un importante banco di prova per loro, l’Avellino in avvio di campionato ha avuto qualche passo falso ma ora con l’arrivo dell'amico Rastelli sta risalendo la classifica a suon di ottime prestazioni come quella vista nel  secondo tempo contro il Catanzaro e in coppa contro la Turris". 

Ci sono in entrambe le squadre giocatori che possono spostare gli equilibri nell’arco della gara, chi l'ha colpita di più in questo avvio di campionato?
"Nel Giugliano sicuramente Rizzo, è un giocatore che conosco bene perché ho cercato negli anni passati di portarlo con me, ha grandi qualità tecniche ed è freddo sotto porta, senza dimenticarci di Piovaccari, giocatore esperto che ha già messo a segno 4 reti in campionato. Invece nell’Avellino Ceccarelli e Russo sono giocatori molto forti tecnicamente, bravi nell’uno contro uno e nell’ultimo passaggio. In questo avvio mi hanno colpito per le loro prestazioni e la loro qualità nelle giocate".