Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
FOCUS TC - Serie C, 25^ giornata: la Top 11 del Girone ATUTTO mercato WEB
Andrea Cocco
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 3 febbraio 2023, 06:00Girone A
di Sebastian Donzella
per Tuttoc.com

FOCUS TC - Serie C, 25^ giornata: la Top 11 del Girone A

Continua il grande equilibrio in testa nel Girone A. Nella 25^ giornata il precedente podio non vince nemmeno in un'occasione: la capolista Pordenone resta prima pur pareggiando 1-1 col Renate, inseguita sempre dalla Feralpisalò che fa 0-0 nel big match col Padova. I gardesani vengono raggiunti dalla sempre più sorprendente Pro Sesto che vince di misura sul Mantova. Va peggio al Vicenza, giù dal podio dopo il KO interno col Novara: i veneti vengono superati non solo dal club di Sesto San Giovanni ma anche dal Lecco che vince all'ultimo istante contro l'Albinoleffe. Molto bene anche la Pro Patria, a sei punti dalla vetta dopo il successo in casa della Pro Vercelli. Risale in classifica anche la Juventus Next Gen che vince di misura in casa della Pergolettese. In chiave salvezza, colpo del Sangiuliano, vittorioso a Piacenza. In zona calda il Trento pareggia con l'Arzignano ed è segno X anche tra la Virtus Verona e il fanalino di coda Triestina. Di seguito la Top 11 di giornata secondo TuttoC.com:

PORTIERE

Mattia Del Favero (Pro Patria): tre paratone, un altro paio di ottimi interventi. In generale, un figurone. E mantiene ancora una volta la porta inviolata. Menzione anche per Drago del Renate che prende un gol ma ne salva il doppio.

DIFENSORI

Anass Serbouti (Sangiuliano City): ha il grande merito di sbloccare quasi subito la sfida salvezza di Piacenza, con un tap-in da consumato attaccante di mestiere. Poi dietro, con i compagni, tiene duro e non fa passare neanche uno spillo.

Dean Huijsen (Juventus Next Gen): il 2005 olandese, ancora minorenne, giganteggia in mezzo alla difesa. E con il collega di reparto Poli blocca ogni iniziativa avversaria. Ne sentiremo parlare ad altri livelli.

Filippo Delli Carri (Padova): il classe '99, stilisticamente non bellissimo ma efficacissimo, rappresenta in questa formazione tutta la retroguardia patavina, brava a tenere a bada l'attacco della vice-capolista. Da due settimane in biancoscudato, si è integrato benissimo e si è già preso un posto da titolarissimo.

CENTROCAMPISTI

Erald Lakti (Lecco): un colpo da biliardo al volo, in mischia, con pallonetto spettacolare che beffa tutti e muore sul secondo palo. Voluto o no, una rete di qualità in una partita di qualità.

Michele Rocca (Novara): grandissima prestazione per la mezzala azzurra che regala ai suoi il gol vittoria in quel di Vicenza. Prima una bella prestazione in mezzo al campo, con tanti spunti e geometrie. 

Luca Giudici (Lecco): non segna ma è decisivo. Perché offre l'assist per il primo gol e si conquista con grande caparbietà il rigore che porta al secondo. Capitano a tutto tondo.

ATTACCANTI

Andrea Cocco (Albinoleffe): come battere una punizione, lezione del professor Cocco. Non varrà punti in classifica, purtroppo per lui, ma la perfezione balistica resta. E con la prossima rete sarà in doppia cifra.

Nicolò Bruschi (Pro Sesto): è il suo anno, c'è poco da fare. Segna in tutti i modi, anche di controbalzo, d'esterno, in pallonetto. Tutto nello stesso gol, con compagni e avversari a guardare la splendida conclusione infilarsi nel sette per poi valere tre punti.

Emanuele Pecorino (Juventus Next Gen): letteralmente indemoniato, entra nella mezz'ora finale e spacca la partita. Seconda rete in quattro giorni, ancora una volta decisiva per la vittoria.

Simone Palombi (Pordenone): di fronte a un portiere in giornata di grazia deve inventarsi la rasoiata vincente. Il tutto dopo un bell'ingresso in area con dribbling e sterzata.

ALLENATORE

Carmine Gautieri (Sangiuliano City): prima vittoria con la compagine lombarda, stende il Piacenza con semplicità ma con la massima efficacia. Avversari quasi mai in partita, vittoria fondamentale in chiave salvezza.