Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Coppa: "Arbitraggio imbarazzante, la città di Imola chiede rispetto"TUTTO mercato WEB
© foto di Sinisa Erakovic/Foto Olimpia
sabato 1 aprile 2023, 23:20Girone B
di Sebastian Donzella
per Tuttoc.com

Coppa: "Arbitraggio imbarazzante, la città di Imola chiede rispetto"

Francesco Coppa, patron dell'Imolese, si sfoga ai microfoni dei giornalisti al termine della gara pareggiata col Rimini: "Per noi la partita doveva chiudersi tranquillamente con 2-3 gol in più. L'arbitraggio? Imbarazzante, la città di Imola merita rispetto per chi continua a investire in questa categoria, per ragazzi che si allenano sette giorni su sette, per lo spettacolo di chi è venuto ad applaudire dagli spalti questa squadra fino all'ultimo. Il designatore non può mandare gente inadeguata al ruolo. Queste sono partite importantissime, che segnano una stagione intera. Una vittoria o una sconfitta può significare retrocessione, salvezza diretta o una differente posizione nei playout. A gran voce, a nome della società, dico che meritiamo rispetto, Imola merita rispetto. Non puoi venire qui e fare quello che è successo oggi. C'era un rigore nettissimo su Mamona prima della fine, l'hanno visto tutti da qualsiasi angolazione del campo.

Un mio tesserato ha chiesto spiegazioni e gli è stato risposto che non potevano parlare con lui, l'espulsione di Zanini ha dell'incredibile, me l'hanno spiegata i calciatori. Il rispetto è una cosa importante, lo dobbiamo a chi c'era oggi, alle famiglie in tribune. Meritiamo rispetto. Questa squadra sul campo non è inferiore a nessuno, lo dico da tempo e ne sono fermamente convinto. Ci manca quel colpo di reni per vincere la partita, dovremmo commentare un altro risultato. Ora gli scontri diretti? Se giochiamo undici contro undici non siamo assolutamente inferiori a nessuno, lo dimostriamo in ogni partita. In alcune gare siamo stati fortunati, in altre nettamente penalizzati. Oggi è una di quelle".