Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone C
Foggia, Cudini: "Sappiamo che stiamo vivendo un momento particolare"TUTTO mercato WEB
Mirko Cudini
domenica 3 dicembre 2023, 17:30Girone C
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Foggia, Cudini: "Sappiamo che stiamo vivendo un momento particolare"

Foggia chiamato a ripartire dopo il primo ko casalingo, quello patito ad opera del Latina. I rossoneri proveranno a farlo domani sul campo della Casertana. Alla vigilia è quindi intervenuto in conferenza stampa mister Mirko Cudini, come raccolto da FoggiaGol: “Sarà la prima gara di questo mini torneo, che chiude il girone di andata ed arriva in un periodo sicuramente altalenante. La Casertana sicuramente è una formazione importante per la categoria, formata da ottimi giocatori, di temperamento, qualità e mentalità, quindi per noi sarà un grosso banco di prova. La classifica che sta avendo in questo momento la Casertana rispecchia le loro caratteristiche e il loro modo di essere. Hanno un modulo di gioco ben preciso, il 4-3-3. L’abbiamo preparata come abbiam preparato tante altre partite. Sappiamo che stiamo vivendo un momento particolare. Dobbiamo riscattarci dalla sconfitta di domenica scorsa in casa. Con il Latina ce la siamo giocata alla pari, ma non siamo riusciti a portare il risultato a casa. Dobbiamo sicuramente riscattarci dalla sconfitta in casa di venerdì scorso.

Qualcuno lo recuperiamo, vediamo oggi nella rifinitura. Bisogna confermare le prestazioni, soprattutto nelle partite difficili. Il Foggia è sempre stato presente e lo saremo anche domani, di questo son sicuro. Le insidie sono di una squadra che ha caratteristiche importanti in fase di transizione, hanno delle buone qualità individuali e mentalità. Queste sono le insidie della partita di domani. Poi le partite possono venire più semplici o più difficili in base all’interpretazione, sia nostra che della squadra avversaria. Credo che la squadra avversaria avrà grosse motivazioni, perché viene da un momento positivo. Vorrà continuare questa striscia, ma noi non dovremo avere meno motivazioni di loro, perché dobbiamo riscattarci e dobbiamo dare continuità. Dobbiamo andare ad affrontare queste partite come se non fosse uno spartiacque, quindi per noi non è uno spartiacque. È una partita dove dovremo dimostrare di essere all’altezza di questo campionato per l’ennesima volta”.