Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Altre news
Il doppio ex Miglietta: "Sestri squadra giovane, Ancona più forte"TUTTO mercato WEB
Crocefisso Miglietta
© foto di Giovanni Padovani
venerdì 8 dicembre 2023, 13:15Altre news
di Valeria Debbia
per Tuttoc.com

Il doppio ex Miglietta: "Sestri squadra giovane, Ancona più forte"

Crocefisso Miglietta, centrocampista ex Ancona tra il 2005 e il 2008 (con una parentesi al Padova) e al Sestri Levante negli ultimi mesi del 2017, in qualità di doppio ex, ha parlato ai colleghi de Il Resto del Carlino della sfida tra le due formazioni, in programma domenica: "Che partita mi aspetto a Vercelli? Sulla carta l’Ancona è più forte, il Sestri è una squadra giovane, ma molto ben organizzata. I dorici hanno avuto qualche difficoltà all’inizio con Donadel, ma poi si sono ripresi con Colavitto. È una formazione che dispone di buone qualità, che finora non sono state espresse del tutto: è una gara che può essere decisa dagli episodi, dipende da chi andrà in vantaggio".

Nell’ultimo turno è però arrivata una sconfitta contro il Pontedera per i biancorossi: "Che idea mi sono fatto? L’Ancona non meritava la sconfitta, è stata una partita abbastanza bloccata: i dorici hanno avuto le occasioni per sbloccarla, al contrario degli avversari che hanno giocato in modo pragmatico. Un pareggio sarebbe stato più giusto".

Ma quali sono le insidie che nasconde un avversario come il Sestri Levante? "L’Ancona cercherà di riscattare la sconfitta, ma il Sestri è una squadra che corre molto. I biancorossi dovranno cercare di sfruttare il minimo errore, non credo che peccheranno di concentrazione, dovranno essere bravi dal punto di vista mentale".