Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Triestina, Bordin: "Regalati due gol al Benevento, ci poteva girare meglio"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
domenica 19 maggio 2024, 10:15Girone A
di Marco Pieracci
per Tuttoc.com

Triestina, Bordin: "Regalati due gol al Benevento, ci poteva girare meglio"

 La Triestina saluta i playoff, con la sconfitta sul campo del Benevento. Questo il commento post gara del tecnico rossoalabardato Roberto Bordin: “La squadra ci ha provato fino alla fine. Abbiamo regalato due gol, perdendo palla in uscita. Abbiamo preso un altro eurogol dopo quello dell’andata e preso altri due pali. Mi dispiace per i ragazzi perché poteva girare meglio. Abbiamo dovuto concedere qualcosa alla fine, dispiace ma dobbiamo accettarlo. Abbiamo fatto buone cose partendo dal basso e rischiando qualcosa nell’uno contro uno. Alla fine eravamo stremati, i ragazzi hanno dato tutto. Hanno creato palle gol importanti, oltre ai pali ci sono state altre occasioni non sfruttate.

Dispiace per la società perché ci credevamo. Potevamo sicuramente fare meglio, dopo aver fatto gol dovevamo mantenerlo senza rischiare. E’ un peccato, dispiace per la società e per dei ragazzi che hanno dato tutto provandoci fino alla fine. Abbiamo espresso un bel gioco, erano convinti di poter fare bene. Peccato per gli infortuni in uscita, abbiamo regalato due grandissimi gol. Nella somma delle due partite abbiamo fatto un bel calcio, c’è stato un pizzico di sfortuna se consideriamo i quattro pali. Mi sono dovuto giocare un cambio con Malomo, un altro infortunio dopo quello dell’andata del portiere. Abbiamo cercato di giocarcela con i fraseggi e non con le palle lunghe. Ho provato a giocarmela con due mezze punte ma non è andata bene”.