Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / serie c / Serie C
Como, nota di protesta dopo le squalifiche di Gabrielloni e Rosseti per "espressioni blasfeme"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 12 aprile 2021 23:34Serie C
di Tommaso Maschio

Como, nota di protesta dopo le squalifiche di Gabrielloni e Rosseti per "espressioni blasfeme"

Dopo la decisione del Giudice Sportivo di Serie C che ha inflitto una giornata di squalifica ai calciatori Gabrielloni e Rosseti, rei di aver proferito un'espressione blasfema in panchina, il Como con un comunicato prende posizione contro la decisione chiedendo maggiore attenzione alla classe arbitrale. Questo il comunicato del club lariano:

"Il Como 1907 esprime il proprio sconcerto per la squalifica inflitta a due giocatori per aver proferito “un’espressione blasfema” in panchina durante la partita. Pur considerando l’utilizzo di espressioni blasfeme da condannare in ogni circostanza la società sottolinea che l’atto non è stato ravvisato e notificato né dal Direttore di Gara, né dal Quarto Ufficiale, deputato proprio a vigilare sul comportamento mantenuto da chi occupa le panchine nel campo per destinazione. Alla società non è stata data la possibilità né di un eventuale confronto né della commutazione della squalifica in una sanzione pecuniaria, come già avvenuto in altri casi analoghi.
Il Como 1907 non è solito commentare le decisioni arbitrali e tantomeno quelle della Procura Federale, proprio perché fermamente convinto dell’operato in buona fede di tutti gli ufficiali.
A seguito del provvedimento odierno però, arrivato dopo il clamoroso rigore negato durante Como-Grosseto, sentiamo di dover chiedere fermamente la massima attenzione su tutte le dinamiche, soprattutto in questa delicata fase della stagione a pochissime giornate dal termine.
Il Como 1907, preso atto della sfortunata circostanza, da qui sino al termine della stagione continuerà a caratterizzarsi per voglia e determinazione, nonché correttezza verso avversari e giudici di gara così come ha sempre fatto".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000