Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / torino / Primo Piano
Le pagelle di Torino-Sassuolo: ancora in gol Sanabria, ma quante occasioni sprecate dai granata oltre a tre legni colpiti. Fatale la disattenzione di RodriguezTUTTOmercatoWEB.com
Ricardo Rodriguez
domenica 23 gennaio 2022, 18:03Primo Piano
di Elena Rossin
per Torinogranata.it
fonte Elena Rossin

Le pagelle di Torino-Sassuolo: ancora in gol Sanabria, ma quante occasioni sprecate dai granata oltre...

Milinkovic-Savic: 5 Di fatto inoperoso fino al gol di Raspadori quando non è stato impeccabile nell’uscita. Su calcio d’angolo, Scamacca è andato più in alto di tutti cercando di indirizzare la palla in porta senza riuscirci e lui in uscita l’ha fatta sua (66’). Kyriakopulos dalla distanza con il mancino ha provato la conclusione mandando però a lato della sua porta (79’). Berardi in progressione per 40 metri senza che nessuno riesca a fermarlo ha tagliato l’area anticipando Rodriguez e servito Raspadori che, eludendo Singo un po’ in ritardo, sulla sua uscita, che ha lasciato la porta sguarnita, ha controllato e messo alle sue spalle segnando il gol del pareggio (89’).

Zima: 6 Attento nel difendere, peccato che non sia riuscito a segnare. Lasciato libero dalla difesa avversaria di testa da posizione defilata ha angolato la conclusione provando a sorprendere Consigli senza riuscirci (35’). Dopo averlo puntato Defrel è andato verso la porta scambiando con Raspadori che ha concluso, ma la palla è stata respinta (58’).

Bremer: 6,5 Praticamente sempre in anticipo su Scamacca gli ha impedito di rendersi pericoloso. Ha tentato di servire in profondità Sanabia, ma il passaggio è stato troppo lungo (6’). La verticalizzazione di Berardi ha aperto lo spazio a Frattesi che ha servito Scamacca, ma lui lo ha intercettato prima che l’avversario creasse qualche pericolo (11’). L’unica sbavatura l’entrata in ritardo su Berardi che gli è costato il giallo e in quanto diffidato salterà la partita con l’Udinese (63’). In anticipo su Ferrari di testa ha girato a botta sicura, ma Consigli gli ha negato il gol sfiorando la palla e mandandola sulla traversa (73’). Su angolo di Lukic, ha staccato più in alto di tutti con la palla che però è finita alta (82’).

Rodriguez: 5 Aveva fatto tutto bene impedendo a Berardi di nuocere fino alla disattenzione nel finale che è costata due punti al Torino, uno della sua esperienza doveva essere più attento. Si è fatto anticipare da Berardi, pur provando a chiuderlo in scivolata, in occasione del gol di Raspadori (89’).

Singo: 6,5 Assist man per Sanabria e una forza della natura sulla fascia di competenza, ma gli manca un po’ di precisione nelle conclusioni. Servito da Brekalo di testa ha messo in mezzo, scavalcando Ferrari, per Sanabria che ha insaccato (16’). Kyriakopulos lo aveva anticipato, ma la palla è rimasta in suo possesso e così ha crossato, ma Consigli l’ha fatta sua (20’). Ha innescato Praet (32’). Buona l’idea del traversone in mezzo sul primo palo (36’). Per un nonnulla non è arrivato sul tiro-cross di Vojvoda (38’). Ha tagliato e ricevuto da Vojvoda facendo sponda per Sanabria, ma era in netto fuorigioco (39’). Partito alle spalle della difesa neroverde è arrivato in area, ma ha deciso di non tirare e di crossare e così Chiriches lo ha chiuso; comunque era in fuorigioco (43’). Su cross arretrato di Brekalo, ha provato la conclusione che è stata murata dalla difesa (45’). Ha servito con precisione Mandragora (49’). Su respinta di Consigli sul tiro di Vojvoda, di piatto ha mandato alto (77’). Un po’ in ritardo nella chiusura su Raspadori in occasione del gol (89’).

Lukic: 6 Ha fatto un buon lavoro in mezzo al campo rendendo la vita difficile al Sassuolo. Di prima ha crossato e Muldur in area stoppando male ha involontariamente fatto sponda per Sanabria (33’). Raspadori gli ha fatto tunnel e lui lo ha fermato fallosamente (60’). Ha battuto l’angolo mettendo in mezzo per lo stacco di Bremer (82’). Ha tentato disperatamente di deviare il tiro di Raspadori senza riuscirci (89’).

Mandragora: 6,5 Ha dato equilibrio alla squadra, peccato per il palo che gli ha negato il gol. La sua punizione battuta corta non ha innescato un’azione che abbia portato un pericolo (30’). Ha stoppato la palla e da fuori area di controbalzo ha caricato il mancino spedendo la palla sul palo alla sinistra di Consigli che ormai era battuto (40’). Su cross di Singo, da fuori area ha tirato con il sinistro però la palla è finita oltre il palo (49’). Ha servito una palla interessante a Sanabria (68’). (Dal ‘70 Pobega: 6 Ammonizione a parte ha fatto il suo).

Vojvoda: 6 Fastidioso come una zanzara per il Sassuolo.  Ha crossato per Singo, ma la palla è stata intercettata dagli avversari (3’). Il suo tiro-cross non è andato a buon fine (38’). Su calcio d’angolo, ha visto il taglio di Singo e lo ha servito (39’). Ha concluso, ma Consigli ha respinto (77’).

Praet: 6 Soprattutto nel primo tempo è stato una spina nel fianco del Sassuolo. E’ sfilato alle spalle di Kyriakopulos e con un cross morbido ha scavalcato Chiriches servendo Sanabria (13’). Innescato sa Singo, il suo rasoterra in mezzo ha superato Consigli, ma Chiriches ha chiuso (32’). (Dall’ 84’ Baselli: n.g.).

Brekalo: 6,5 Per larghi tratti ha ispirato la manovra granata. Chiriches prendendosi non pochi rischi lo ha fermato in scivolata, ma lui si era già allungato un po’ troppo la palla quando era entrato in area (12’). Ha superato in velocità Muldur e crossato profondo sul secondo palo per Singo (16’). La difesa ha allontanato la sua punizione calciata con il destro (28’). Ha vinto un duello con Chiriches e si è involato e poi con un cross arretrato ha servito Singo (45’). Ha calciato la punizione dal limite in mezzo per Sanabria (53’). (Dal ‘70 Pjaca: 5,5 Impreciso sotto porta. Ha vinto un dribbling in velocità su Chiriches, ma poi è arrivato scoordinato al tiro che è stato troppo centrale (90’+3’)).

Sanabria: 6,5 In casa è diventato un cecchino: con quello di oggi è al quinto gol. Per lui anche un gol annullato e una palla che ha scheggiato la traversa. Sul cross di Praet ha mandato alta la palla (13’). Su assist di Singo, di testa, da centro area, ha schiacciato e infilato la palla sotto la traversa sbloccando il risultato (16’). Su involontaria sponda di Muldu, ha girato la palla in porta, ma Consigli d’istinto ha respinto (33’). Su traversone di Singo, ha anticipato Ferrari e concluso, ma la palla è finita alta però c’è da dire che il tiro non era semplice (36’). Su sponda di Singo da pochi passi ha insaccato, ma il compagno era in netto fuorigioco (39’). Su cross da punizione di Brekalo, ha scelto alla perfezione il momento dello stacco e di testa ha girato in porta scheggiando la traversa (53’). Ha ricevuto palla da Mandragola e se l’è spostata sul destro e da centro area ha tentato la conclusione senza grandi fortune (68’). Su cross di Singo non arriva all’impatto con la palla (77’).

Ivan Juric: 6 Alla ricerca della quarta vittoria casalinga consecutiva ha ricevuto la beffa del pareggio del Sassuolo arrivato all’89esimo. E a gara finta è stato espulso per proteste, dopo che era stato già ammonito in precedenza. Non ha convocato Djidji per affaticamento muscolare che purtroppo ha così raggiunto in infermeria Belotti, Edera e Fares, aveva Aina impegnato in Coppa d’Africa e Kone indisponibile, mentre  per Verdi, in uscita, la mancata convocazione è stata per sua scelta tecnica. Quindi ha varato l’ennesima formazione condizionata da problematiche varie. Davanti a Milinkovic-Savic la linea difensiva formata da Zima, Bremer e Rodriguez. In fascia Singo e Vpjvoda, con Andaldi guarito dal Covid in panchina. In mezzo al campo ha optato per la coppia Lukic-Mandragora con Pobega pronto a subentrare. A supporto di Sanabria, come nelle ultime volte, Praet e Brekalo contando sulla possibilità di inserire Pjaca a gara in corso. La sua squadra ha approcciato bene e fin dall’inizio, approfittando di un Sassuolo di fatto non pervenuto, ha pressato controllando il gioco e passando in vantaggio con Sanabria, colpendo nel finale di tempo il palo con Mandragora e creando altre due-tre chiare occasioni per segnare. Nella ripresa i sui hanno continuato sulla falsa riga del primo tempo, ma a seguito dell’infortunio di Rogerio, che era entrato dopo l’intervallo al posto di Harroui, il Sassuolo è divenuto più offensivo, avendo tre punte di ruolo più Berardi, e questo ha dato maggiore fiducia agli avversari che sono diventati più intraprendenti. Il suo Torino però ha continuato a creare occasioni da gol senza però riuscire a segnare il secondo e poi finendo per subire quello del beffardo pareggio nel finale. E’ evidente che gli servano dei rinforzi per avere la possibilità di avere maggiore scelta e fare cambi più incisivi.

SASSUOLO: Consigli: 7; Muldur: 5; Chiriches: 5; Ferrari: 5; Kyriakopoulos: 5,5; Frattesi: 5,5; Lopez: 5,5; Harroui: 5 (dal ‘46 Rogerio: n.g.. (dal ‘55 Defrel: 6)); Berardi: 6,5; Scamacca: 5; Raspadori: 6,5 (dal ‘90 Ruan: n.g.).
Alessio Dionisi: 6,5.

Arbitro Francesco Fourneau: 5,5 Non sempre convince nelle decisioni. L’assistente gli ha segnalato prontamente l’evidente fuorigioco di Singo e lui ha annullato il gol di Sanabria (39’). Ha ammonito Rogerio che dopo essersi fatto anticipare da Singo lo ha atterrato al limite dell’area (51’), Mandragora per un’entrata un po’ decisa a centrocampo su Frattesi (63’), Bremer per un’entrata in ritardo su Berardi (63’), Scamacca (64’), Juric per proteste (81’), Pobega per intervento a gamba tesa su Frattesi (75’), Frattesi per proteste (87’). A gara conclusa ha espulso Juric, che furibondo protestava con veemenza.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000