Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / torino / Primo Piano
L'assurdità del mercato, De Ligt ha più mercato di Bremer e costa più del triploTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 7 luglio 2022, 06:15Primo Piano
di M. V.
per Torinogranata.it

L'assurdità del mercato, De Ligt ha più mercato di Bremer e costa più del triplo

A volte ci si domanda il perché di certe dinamiche di mercato, ci si chiede il motivo per cui vengono applicate certe scelte piuttosto che altre ed anche perché gli osservatori agiscono in modi differenti rispetto all'evidenza dei fatti. A questo possiamo aggiungere che tale dinamica ben si adatta anche alle convocazioni in nazionale. E' incredibile che il Brasile non abbia ancora neppure accennato ad una convocazione per il difensore del Torino, ancora per poco, Gleison Bremer, eletto miglior difensore del campionato appena terminato vincendo il confronto con gli altri per manifesta superiorità. Eppure su di lui non si è piombata mezza Europa, con il Torino che cerca di non doversi accontentare di cifre "misere" (in relazione al valore del calciatore) per il suo cartellino da parte dell'Inter, quando per De Ligt, autore di errori decisivi in tante partite, collezionando falli di mano e che è costato la sconfitta nella finale di Coppa Italia alla Juventus, il Bayern Monaco, alla ricerca di un difensore, è disposto ad arrivare a ben settantacinque milioni di euro, e probabilmente pure di più. Va bene che il granata ha tre anni in più, ma certe cose davvero non si spiegano, e non se lo spiega, per dirne uno, neppure l'agente Fifa Sabatino Durante.