Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Primo Piano
Torna la difesa dei big: Buongiorno e Rodriguez le ultime speranze per l'EuropaTUTTO mercato WEB
© foto di © DANIELE MASCOLO
sabato 2 marzo 2024, 09:00Primo Piano
di Emanuele Pastorella
per Torinogranata.it

Torna la difesa dei big: Buongiorno e Rodriguez le ultime speranze per l'Europa

Djidji a destra, Buongiorno in mezzo e Rodriguez a sinistra, Juric ritrova la vecchia linea nata dopo l’infortunio di Schuurs. Il canterano è rientrato con il gruppo e la sfida contro i viola è cerchiata in rosso fin dal momento dello stop per la lussazione alla spalla, mentre lo svizzero ha disputato uno spezzone nella Capitale e ora è pronto a tornare titolare. È l’ultima speranza per restare attaccati al treno per l’Europa, a marcare il Gallo Belotti ci penseranno i big della difesa. "Speriamo che Buongiorno lo possa fermare" ha dichiarato Ivan Juric alla vigilia della gara contro i viola. E, dopo due sconfitte consecutive contro Lazio e Roma, il Toro prova a giocarsi le ultimissime carte per non chiudere la stagione con quasi tre mesi d'anticipo.

ltre alla difesa dei big, però, l'allenatore si aspetta altre risposte dall'attacco. Ovviamente non da Zapata, l'unico ad aver garantito un rendimento soddisfacente, quando dagli altri elementi del reparto offensivo. Il Toro, infatti, continua a segnare pochissimo e in questi primi due mesi di 2024 ha palesato tutti i problemi in fase realizzativa: dei dieci gol arrivati in otto partite, addirittura quattro portano la firma del colombiano. E’ molto facile fare i conti, significa che il bomber ex Atalanta ha segnato il 40 per cento delle reti di questo inizio di anno nuovo. Al Filadelfia, Juric ha lavorato sulla fase offensiva e sprona i suoi attaccanti titolari, con Sanabria e Vlasic chiamati ad un finale di stagione da protagonisti. "Tonny ha avuto sette occasioni nelle ultime due ma non le ha sfruttate: fisicamente sta bene, purtroppo sta vivendo quei momenti degli attaccanti durante i quali non riescono a segnare ma speriamo si sblocchi presto - ha detto sul paraguayano - e Nixi, come lo chiamo io, può fare almeno sei anni ad altissimi livelli: su questo ci metto la mano sul fuoco, ha la percezione delle cose e le vuole ottenere fortemente". Già stasera, però, servono risposte