Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Ex granata
Cerci sull'Italia: "Siamo forti e tosti"TUTTO mercato WEB
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
lunedì 24 giugno 2024, 15:58Ex granata
di Marina Beccuti
per Torinogranata.it

Cerci sull'Italia: "Siamo forti e tosti"

Alessio Cerci ha parlato a Sky Sport della sfida tra Croazia e Italia all’Europeo.

"La partita che si è vista contro la Spagna è da resettare, la squadra non era se stessa. Conterà tanto l’atteggiamento che metteranno in campo i giocatori, non si può scendere in campo per il pareggio, ma Spalletti batterà chiodo su questo. L’Italia darà delle risposte stasera. L’Italia non può essere questa, abbiamo i calciatori e l’allenatore giusto per esprimere un bel calcio. In poco tempo l’impronta di Spalletti non si può vedere, bisogna lavorare sulle motivazioni e la voglia di essere protagonisti. Gli Azzurri faranno una grande prestazione, siamo forti e tosti, davanti alle difficoltà facciamo bene".

Su Bastoni ha aggiunto: "È un grande difensore, sta avendo molta continuità nelle prestazioni. Anche Barella sta facendo bene, serve molto di più in fase offensiva, è lì che bisogna avere coraggio e gente che abbia la personalità di fare uno contro uno, calciare, fornire assist, fare gol".

Cerci ha poi aggiunto: "Continuerei a dare fiducia a Scamacca, negli ultimi 2-3 mesi ha fatto veramente bene. Eviterei di toglierlo, ma Spalletti sa meglio di me come utilizzarlo. Chiesa nella metà campo avversaria deve spaccare la partita, è l’unico che ha quell’uno contro uno che ci può creare la superiorità. Nel calcio chi vince i duelli ha più chance di vincere le partite. Mi aspetto una grande gara di Chiesa, magari un suo assist per Retegui".