Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / torino / Serie A
TMW - Manassero (La Stampa): "Juric cuore pulsante del Toro, a gennaio il salto di qualità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 29 novembre 2022, 09:15Serie A
di Emanuele Pastorella
tmw

Manassero (La Stampa): "Juric cuore pulsante del Toro, a gennaio il salto di qualità"

Insieme a Francesco Manassero, firma de La Stampa, abbiamo analizzato la prima parte di stagione del Torino, con i granata che hanno chiuso al nono posto con 21 punti all'attivo. Queste le dichiarazioni concesse dal collega del quotidiano torinese a TuttoMercatoWeb.

Manassero, che giudizio dà alla prima parte di stagione del Toro?
"E’ sicuramente positivo: lo si vede non solo dalla classifica, con tre punti in più e quattro posizioni guadagnate rispetto all’anno scorso, ma anche dal giudizio complessivo della squadra. Nonostante la rivoluzione estiva, il Toro è cresciuto in tutti i singoli".

Dove possono arrivare i granata?
"Dipenderà molto dal mercato che si farà a gennaio. E’ vero che in questa finestra di riparazione non sono mai arrivate grosse svolte, se non quando arrivarono Mandragora e Sanabria in un periodo in cui si rischiava di retrocedere. Juric dovrà farsi sentire: diceva di non voler mettere becco, ma la svolta della stagione può arrivare davvero dal mercato di gennaio".

Promossi, rimandati e bocciati: chi indica dopo questi primi mesi?
"Promossi dico i nuovi acquisti, su tutti Vlasic: è il capocannoniere, sa fare tutto, dove lo metti sta e dove lo metti gioca bene, oltre ad essere uno dei giocatori di serie A a creare più occasioni da gol. Anche i bocciati sono ultimi arrivati, anche se vanno aspettati: Ilkhan paga il gol di San Siro, così Bayeye e Seck che ancora non è riuscito a dare una svolta alla sua carriera. Dovrebbero andarsene per giocare di più. Rimandati? Dico Singo, che nel 2023 dovrà dimostrare di poter fare il salto di qualità, e Pellegri, che ha fatto soltanto intravedere ciò che può fare e ora vedremo se può esplodere"

Che mercato si aspetta a gennaio?
"Juric si aspetta almeno un centrocampista di fisico, ma dipende da cosa farà Lukic: se andasse via, ne servirebbero due. In uscita, invece, chi ha giocato meno deve andare via. Occhio a Berisha, si è lamentato di giocare poco: si potrebbe anche cambiare il secondo portiere".

Quale sarà il futuro di Juric?
"Ha un contratto fino al 2024. Tutti conoscono i suoi mal di pancia, pensava di imporre la sua idea ma non aveva fatto i conti con le esigenze e con la testa di Cairo. E’ una partita tutta da giocare. Un Toro che fa bene e che sfiora l’Europa può portare Juric a continuare con voglia, non quello degli ultimi mesi apparso un po’ svuotato. Mi aspetto che il croato rimanga e che rinnovi, me lo auguro. Altrimenti bisognerebbe fare tutto daccapo. Ha rinnovato Vagnati, ma il vero cuore pulsante del Toro è Juric".