Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / udinese / Primo Piano
Udinese, serve un centrocampista per il gioco di Runjaic: l'unico in rosa è Zarraga
mercoledì 19 giugno 2024, 18:25Primo Piano
di Alessandro Vescini
per Tuttoudinese.it

Udinese, serve un centrocampista per il gioco di Runjaic: l'unico in rosa è Zarraga

"Possesso palla, intensità e organizzazione: questi sono gli aspetti fondamentali del mio calcio". Parole di Kosta Runjaic che ha già ben in mente come imposterà l'Udinese 2024/2025. Manca solo un tassello però: il centrocampista di impostazione. Walace è prezioso in fase di recupero però per come intenderà l'atteggiamento in campo il tecnico tedesco servono anche altre caratteristiche. Qualità che non hanno Payero e Lovric (più incontristi di inserimento e utilissimi per dare intensità con il pressing alto proprio come vuole l'ex Legia). 

Ecco che allora potrebbe esserci un sorprendente cambio di gerarchie (in attesa di interventi sul mercato) con Zarraga che potrebbe trovare molto più spazio rispetto alla stagione appena conclusa. Baricentro basso, tecnica e velocità di pensiero: le esatte caratteristiche che servono per ripartire subito ad alto ritmo una volta conquistata palla ma anche a controllarla se si vuole costruire un'azione più ragionata. Le esatte caratteristiche che chiederà Runjaic sul mercato. 

Lo spagnolo verrà testato dall'allenatore bianconero nel ritiro di luglio e, solo dopo le valutazioni del caso, si procederà a un eventuale innesto in quella posizione del campo. Nel 3-4-2-1 non solo servirà gamba per attaccare alto l'avversario, ma anche la qualità di passaggio giusta per tenere il più tempo possibile il possesso, cosa che quest'anno si è vista poco. E infatti Zarraga ha giocato poco. 

L'unico ad aver creduto in lui è stato Cioffi, senza mai però dargli il minutaggio necessario per mettersi in mostra. Ora avrà un raduno al Bruseschi e un ritiro in Austria per convincere Runjaic. Il futuro del centrocampo dell'Udinese (tra campo e mercato) passerà dai piedi dello spagnolo