Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Tre cose su Sudtirol-Ascoli 2-2
lunedì 28 novembre 2022, 07:00Primo Piano
di Redazione TuttoAscoliCalcio
per Tuttoascolicalcio.it

Tre cose su Sudtirol-Ascoli 2-2

CICIRETTI GOL - Torna titolare un po' a sorpresa, anche se si era preventivato nei giorni scorsi che potesse partire dal primo minuto e trova il gol dopo nemmeno un minuto di gioco. L'impatto sulla partita è stato devastante. Realizza il gol che porta l'Ascoli avanti e che mette la partita sui binari giusti. Purtroppo è protagonista in negativo nell'occasione del tocco di mano che consente al Sudtirol di pareggiare su calcio di rigore. Resta però una prestazione buona nel complesso. Bucchi recupera un giocatore importante per tutta la stagione.

RITORNO DI BIDAOUI - Torna in campo dopo un mese di sofferenze dovute a problemi fisici. Anche il cambio di modulo adottato da Bucchi lo ha messo un po' ai margini della squadra. Eppure Bidaoui si è sempre allenato, con l'obiettivo di tornare ad essere importante e determinante con la sua qualità per la causa bianconera. Di lui si parla anche in merito di una possibile partenza nel mercato di gennaio. Non lo sappiamo, ma intanto Bucchi recupera un giocatore fondamentale, con caratteristiche uniche che se in giornata, può veramente spezzare in due le partite. Come per Ciciretti, Bucchi ritrova un giocatore di qualità e molto importante.

580 CUORI BIANCONERI - I tifosi dell'Ascoli hanno seguito in massa i bianconeri in questa lunga trasferta. La destinazione non era dietro l'angolo, eppure nulla spaventa i tifosi del Picchio che come sempre non deludono. E' stato un vero e proprio esodo dei tifosi che hanno percorso più di 600 km per seguire la loro squadra. Trasferta impegnativa, ma l'amore dei tifosi per questi colori è qualcosa che non si può nemmeno descrivere. Finisce in parità, l'Ascoli si fa rimontare due volte, i tifosi avrebbero meritato assistere a una vittoria della squadra, ma il loro sostegno, i sacrifici per seguire il Picchio restano e sono una delle certezze di questa squadra e società.