Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Ascoli, primato senza vanto: il Picchio colleziona il record di cartellini rossi
giovedì 23 marzo 2023, 14:30Primo Piano
di Bendetta Seghetti
per Tuttoascolicalcio.it

Ascoli, primato senza vanto: il Picchio colleziona il record di cartellini rossi

Nel corso di un'intera stagione si possono stabilire diversi record e non sempre questi si realizzano nella direzione positiva. L'annata dell'Ascoli Calcio è stata fino a qui piuttosto altalenante e ha necessitato di diversi cambiamenti, il più importante quello in panchina, con Roberto Breda che è andato a sostituire Cristian Bucchi. Il nuovo mister ha portato con sé un nuovo modulo, un rinnovato spirito, dinamiche differenti, ma c'è qualcosa che non è riuscito a modificare: ricevere meno cartellini rossi. 

È questo il record, in negativo, stabilito dal Picchio, che a otto giornate dalla fine del campionato di Serie B, conta ben otto espulsioni: i calciatori maggiormente puniti sono stati l'attaccante Cedric Gondo, prima nella gara d'andata contro il Bari e poi contro il Como, e il difensore Nicola Falasco, sanzionato nel primo match dell'anno contro il Cagliari e nella sfida del girone di ritorno sempre contro i pugliesi. Due quindi i rossi rimediati dai due calciatori, mentre una squalifica a testa è stata assegnata a Fabrizio Caligara, Giuseppe Bellusci, Michele Collocolo e Samuel Giovane. Un trend che fa riflettere e che, in una stagione dove le prestazioni hanno subito un sali e scendi piuttosto rilevante, hanno costretto l'Ascoli a una maggior fatica e a lasciare punti importanti lungo il percorso.