Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Primo Piano
Ascoli, lo stallo della società blocca il mercato
mercoledì 19 giugno 2024, 21:24Primo Piano
di Tutto Ascoli Redazione
per Tuttoascolicalcio.it

Ascoli, lo stallo della società blocca il mercato

La vendita dell'Ascoli è ormai diventata una vera e propria telenovela. Da un lato Massimo Pulcinelli ha confermato a più riprese di voler vendere il club, d'altra parte però non sembra esserci una trattativa vera e propria tra fondi di investimento ed imprenditori vari e di ogni genere che ogni giorno vengono accostati al Picchio. Molti lo fanno per pubblicità vera e propria, ma è uno scenario questo che genera solo confusione.

L'ingaggio di Emanuele Righi come direttore sportivo sembra essere una conferma del fatto che la cessione dell'Ascoli è ancora in una fase embrionale. Molto probabilmente sarà l'attuale proprietà a preparare la prossima stagione. Ma questa situazione rischia di complicare il mercato del Picchio che già è molto difficile di suo con le poche risorse a disposizione soprattutto dopo la retrocessione in C.

Chi ci rimette infatti è proprio l'Ascoli stesso. Il rischio è quello di creare una squadra senza capo ne coda. In particolare, l'ulteriore rischio è legato dal fatto che l'Ascoli rischia di poter chiudere le varie operazioni di mercato in entrata solo nella parte finale del calciomercato, rendendo ancora più complicato il lavoro del prossimo allenatore bianconero che è ancora da scegliere.

Prima si hanno novità sul futuro della società e prima l'Ascoli riuscirà a rinascere. Più tempo passa e più i rischi aumentano con i tifosi che corrono il pericolo di vivere un'altra stagione di agonia anche cambiando categoria.