Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Calciomercato
Salernitana, si valuta il ritorno di ZorteaTUTTO mercato WEB
© foto di TuttoSalernitana.com
mercoledì 29 novembre 2023, 00:36Calciomercato
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com
fonte Tuttosalernitana.com

Salernitana, si valuta il ritorno di Zortea

Nadir Zortea viaggia verso l'uscita a gennaio. Il difensore, di proprietà Atalanta, ha finora giocato poche partite in campionato, siglando un gol da ex contro il Sassuolo. Proprio i neroverdi avevano cercato di riprenderselo durante l'estate, offrendo circa 3 milioni di euro e lasciando il 50% dei diritti economici ai nerazzurri.

Questo accadeva a luglio, dopo che il riscatto non c'era stato - Zortea era costato 1 milione di prestito e aveva un'opzione per 8 milioni - e mancava ancora un mese e mezzo alla fine del mercato, con parecchi interessamenti, Monza su tutti, ancora sul tavolo. Proprio i biancorossi erano a un passo dal prenderlo nel giorno della deadline di settembre.

A questo punto c'è un'apertura per il suo arrivederci in prestito per sei mesi. La scadenza non è un problema poiché ha prolungato prima del prestito della scorsa stagione al Sassuolo. Quindi anche un addio temporaneo, per sei mesi, è più che valutato dal calciatore. La Salernitana, che a gennaio scorso sembrava pronta a riaccoglierlo prima di un inatteso dietrofront, potrebbe farci un pensierino soprattutto se Sambia dovesse andar via.

Tra l'altro Zortea ha ampiamente dimostrato di poter essere efficace anche a sinistra, laddove manca da tempo il vice Bradaric. Resta da capire quanto potranno incidere i rapporti non più cordialissimi con l'agente (Tinti, lo stesso di Bonazzoli) e quell'esultanza che ha suscitato polemiche a Salerno quando segnò la rete dell'8-2 nell'oramai famosa - ahinoi - trasferta di Bergamo.