Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / atalanta / Serie A
Emergenza Coronavirus, tutte le iniziative della Lazio - Il club sanifica FormelloTUTTOmercatoWEB.com
martedì 07 aprile 2020 08:30Serie A
di Riccardo Caponetti

Emergenza Coronavirus, tutte le iniziative della Lazio - Il club sanifica Formello

La Lazio risponde presente all'emergenza Coronavirus. Per combattere il nemico invisibile e uscire da questa grave situazione, l'Italia necessita di tante risorse. Da fondi per investire a nuovi posti letto in terapia intensiva, da nuovi macchinari alle mascherine protettive da utilizzare. Oltre a quelle appena citate, gli ospedali italiani hanno bisogno anche di molte sacche di sangue da utilizzare. La Lazio in merito si è subito mossa, da giorni, per sottolineare e sollecitare tutti ad andare a donare. "È urgente, serve sangue, la Regione Lazio sta rimanendo senza: la Società biancoceleste si schiera al fianco della campagna di sensibilizzazione indetta da Salute Lazio”, si legge sul comunicato che campeggia sul sito ufficiale della società, che attraverso i propri social ha anche pubblicato dei video-messaggi di Parolo e Acerbi. "Dona anche tu, è consentito ed è sicuro" dicono i due giocatori, che sperano in una risposta cospicua da parte dei cittadini.

Sfida social e donazioni - Oltre che attraverso donazioni singole e personali, i giocatori della Lazio hanno contribuito a rendere virale sui social l'appello della community 'Che fatica la vita da Bomber', che aveva lanciato una sfida di palleggi con gli oggetti più strani che ognuno potesse avere in casa. I laziali - Immobile, Acerbi, Correa, Cataldi Lazzari, Strakosha e Bastos - hanno partecipato dando visibilità alla campagna benefica.

Acerbi per la Lombardia - Tra chi ha donato in forma privata c'è Francesco Acerbi, che in una diretta Instagram ha risposto così a una domanda sul tema: "Ho donato per un ospedale della città dove sono nato (Vizzolo Predabissi, vicino Milano, ndr). Ci stiamo organizzando con la squadra per donare per l’ospedale di Roma”.

"Be Champions against Covid 19". È questo il titolo con cui è stata promossa la campagna benefica promossa dalla nazionale italiana Campione del Mondo nel 2006. "Di nuovo in campo per vincere una nuova sfida" si legge nel manifesto creato con lo scopo di raccoglie i fondi per la croce rossa. Tra i protagonisti ci sono tre ex della Lazio: Nesta, Oddo e Peruzzi, attuale club manager dei biancocelesti.

Oltre ai sopracitati, ci sono tanti altri ex della Lazio che in questi giorni stanno contribuendo a raccogliere fondi per aiutare la sanità. Stankovic e Salas sono due di questi: il primo ha donato macchinari e respiratori per gli ospedali serbi, il secondo ha partecipato alla campagna benefica promossa dalla pagina 'Che fatica la vita da Bomber'.

Dall'Andalusia arrivano anche le parole della fidanzata di Correa, Desirée Cordero. "Tucu mi manca, io sono qui in Spagna da 9 giorni con i miei genitori". Poi, su Instagram, ha rimproverato gli spagnoli: "Qui si devono svegliare, Sono stanca di doverlo ricordare a tanti cretini che escono, come devo dirvelo? Dovete rimanere a casa".

La Curva Nord si è mossa in prima persona e ha organizzato una donazione in favore dell'Ospedale San Paolo di Civitavecchia. Una volta raccolti i fondi, i tifosi biancocelesti li hanno interamente usati per aiutare il reparto di terapia intensiva ad acquistare maschere, autorespiratori, occhiali e materiale di protezione, necessari per combattere quest'emergenza sanitaria con cui tutti dobbiamo fare i conti. Per diffondere e promuovere questo messaggio, ci hanno messo la faccia anche Ciro Immobile e Danilo Cataldi. il centrocampista biancoceleste, attraverso un video su Instagram, ha lanciato il suo appello: “Diamo una mano, ci sono in ballo le vite di molte persone". Il risultato, considerando i tempi stretti, è un successo perché sono stati messi insieme più di 8 mila euro.

"Ciascuno di noi potrá partecipare a questa sfida sportiva e potrà renderla ancora più significativa effettuando una donazione a favore dell’Ospedale Giovanni XXIII di Bergamo". Questo il messaggio pubblicato da Vincenzo D'Amico sul proprio account Facebook, nel quale ha inserito il video in cui partecipa alla sfida. Quale? Fare più flessioni possibili in 15 secondi. In basso al post tutte le coordinate e i dati per contribuire alla raccolta fondi.

Pronto anche il taglio degli stipendi per i giocatori della prima squadra. Lo ha detto Igli Tare, ds biancoceleste, in una lunga intervista rilasciata al canale Sport1: "Dobbiamo ancora pensarci. I nostri calciatori sono in contatto tra loro, ma non hanno ancora parlato di questa situazione. Ma posso immaginare che ben presto taglieremo gli ingaggi anche noi".

Altra sfida social, a sfondo benefico, raccolta da Acerbi, che a sua volta l'ha allargata a Immobile e Cataldi. La challenge, che ha come scopo una raccolta fondi per l'ospedale di Bergamo (Giovanni XXIII), consiste nel fare il maggior numero di flessioni cantando una canzone. Acerbi ha scelto 'Giardini di Marzo' di Lucio Battisti, che risuona all'Olimpico ogni domenica che gioca la Lazio.

Nuove iniziative dei tifosi. A Tivoli il ragazzi della S.S. Lazio Tibur Crew hanno organizzato una raccolta di generi alimentari di prima necessità per le persone in stato di bisogno, come sta facendo anche il gruppo 'CML '74', che gira per la Capitale aiutando le famiglie in un momento di estrema difficoltà.

È terminata ieri la sanificazione completa di Formello, fortemente voluta da Lotito. "Noi non ci siamo mai fermati, abbiamo continuato a lavorare da casa con tutto ciò che necessariamente era da svolgere. Da oggi rientriamo nei nostri studi, è accaduto già dalla mattinata. Nelle ultime settimane c’è stato un lavoro di grande sanificazione all’interno del Centro Sportivo di Formello. Da questa mattina ci troviamo praticamente in una clinica, è stato tutto interamente sanificato", ha spiegato il direttore della comunicazione Stefano De Martino, intervenuto in diretta alla radio ufficiale del club che proprio ieri è tornata a trasmettere.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000