Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
Ilicic è tornato a casa: "Ricomincio da zero, voglio restituire ciò che mi fu dato 12 anni fa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 5 ottobre 2022, 18:12Serie A
di Michele Pavese
fonte sportklub.n1info.si

Ilicic è tornato a casa: "Ricomincio da zero, voglio restituire ciò che mi fu dato 12 anni fa"

Josip Ilicic riparte dalla sua Slovenia e da Maribor dopo tanti anni in cui ha deliziato il pubblico italiano. Il fantasista è stato presentato poco fa: "Prima di tutto vorrei ringraziare tutti. Questo è un giorno speciale per me. Una persona gioca a calcio per vivere queste emozioni, ecco perché sono tornato. Sono tornato io stesso per lasciare un segno in questo club"..

Quali sono le tue ambizioni?
"Sono tornato a Maribor per riportare i tifosi allo stadio. Pochi club possono vantarsi di avere un pubblico così, anche all'estero".

Qual è il suo stato fisico e mentale in questo momento?
"È difficile rispondere, non so dire quando sarò al meglio. Avevo bisogno di tornare a casa, ho fatto il pieno di Paesi stranieri. Sapevo che c'era un solo club in cui sarei tornato in Slovenia, ed era il Maribor. Per quanto riguarda la forma fisica, credo e spero di riprendere il ritmo giusto il prima possibile. Ho bisogno del mio tempo".

In che modo il ruolo dei tifosi ha influenzato la sua decisione?
"Era mio grande desiderio tornare qui per ripagare, hanno fatto tanto per me. Senza questo club non avrei avuto una carriera del genere. Non è ancora finita, è solo la seconda parte della mia carriera. I bei momenti arriveranno".

Cosa succederà in questi tre anni?
"Non mi piace avere fretta. vado piano piano. Sto conoscendo prima la squadra, credo che non avrò problemi ad adattarmi. Conosco già l'atmosfera. Spero di poter aiutare questa squadra il più possibile. Questo è il club più grande della Slovenia, il supporto arriverà sempre".

In che modo la tua esperienza dall'estero può aiutare questo club?
"Farò del mio meglio. Ho giocato alcune partite importanti. Inizierò da "zero" qui. Ora qui sono un nuovo giocatore che vuole ottenere qualcosa, un po' come ho iniziato 12 anni fa".

La differenza rispetto al passato?
"Ero giovane ma in quel momento ho iniziato a capire cosa significa il Maribor in Slovenia. Maribor rappresenta molto nel mondo del calcio. Con il mio arrivo molti italiani seguiranno il calcio sloveno".

Tornerai in Nazionale?
"Se sarò in grado, se avranno bisogno di me... Sono sempre aperto a tutto, mi piace aiutare. Non ci penso in questo momento, penso all'allenamento di domani. Ma sono contento dei risultati che sta ottenendo la Nazionale. Questo è positivo per il calcio sloveno nel suo insieme".