Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / avellino / Focus
Pelliccioni (ds Monopoli): "Vedo il Catanzaro favorito su Crotone e Avellino. I lupi? Hanno una lista in uscita importante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Dario Raimondi
mercoledì 6 luglio 2022, 15:00Focus
di Marco Costanza
per Tuttoavellino.it

Pelliccioni (ds Monopoli): "Vedo il Catanzaro favorito su Crotone e Avellino. I lupi? Hanno una lista...

Alfio Pelliccioni, direttore sportivo del Monopoli, ha parlato a Radio Punto Nuovo in merito al campionato di Serie C girone C che sta nascendo, del calciomercato e di tanti altri temi. 

Queste le sue parole: "Mi aspetto una Serie C, nel dettaglio, un girone C, che abbia la continuità dell'anno scorso, forse con qualche concorrente in meno per il primo posto. Al momento vedo 3 squadre avanti a tutte, e cioè Catanzaro, Crotone e Avellino, poi se dovesse esserci anche il Pescara nel girone C, ovviamente ci sarebbero anche loro. Poi ci siamo anche noi e il Francavilla, che le vedo un po' al di sotto di queste appena citate". 
Sul Catanzaro: "E' una squadra che al 50% ho costruito io, faranno ora rinforzi mirati per provare a vincere il campionato, credo che saranno la squadra da battere, poi c'è un Crotone che sarà ambizioso e l'Avellino alle spalle. Per quanto mi riguarda, sarebbe un piacere battere il Catanzaro con il Monopoli. I calabresi stanno avendo continuità, a una rosa già ampia stanno aggiungendo elementi importanti e credo che lo stesso Iemmello, come accaduto a gennaio, possa far pressione per tornare a Catanzaro nuovamente".
Sull'Avellino: "L'Avellino ha una lista importante in uscita, si potrebbe fare una squadra competitiva prendendoli tutti. Io credo che di questi in uscita una parte andrà via e una parte resterà ad Avellino. Aloi e Carriero li abbiamo sondati, ma hanno altre richieste anche in Serie B. Per questioni economiche abbiamo poi messo da parte queste scelte. Avevamo anche avuto l'idea Silvestri, ma anche qui poi abbiamo rinunciato". 
Difficile fare le uscite: "L'Avellino ha un direttore esperto, avrà problemi all'inizio, ma credo che questi nomi in uscita sono tutti elementi di categoria e l'Avellino a lungo andare non avrà problemi a piazzarli. Occorre però pazienza, il mercato è appena cominciato".
Sul mercato in uscita: "Non ci pensiamo neanche a cedere Guiebre, è un elemento fondamentale per noi e per la società. Poi nel calcio sappiamo non c'è nulla di certo, e c'è in ballo il discorso economico e tutto può accadere in caso di offerte onerose". 
Non c'è una ricetta per vincere: "Vincere si può vincere tutti gli anni, non c'è una ricetta giusta, perchè poi ogni anno può accadere qualcosa. Ma se programmi e arrivi da una base importante, poni le basi per fare qualcosa di importante e che ti possa portare a vincere. Per quello metto il Catanzaro in pole per andare in B, perché riparte da una base importante, alla quale aggiungere 2-3 elementi di categoria".