Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / avellino / Copertina
Allenamento mattutino, nessuna novità rispetto alla ripresa di ieri. Quali scelte a Cerignola?
mercoledì 28 febbraio 2024, 12:24Copertina
di Domenico Fabbricini
per Tuttoavellino.it

Allenamento mattutino, nessuna novità rispetto alla ripresa di ieri. Quali scelte a Cerignola?

Ultimo allenamento aperto questa mattina al Partenio-Lombardi e non emergono particolari novità di rilievo rispetto alla ripresa di ieri: ancora fermo Cosimo Patierno, in attesa dei risultati dei test strumentali effettuati presso Villa Stuart; differenziamo per Tito, Dall'Oglio e Tozaj. Restando così la situazione, Pazienza dovrà nuovamente inventarsi qualcosa a Cerignola per far fronte all'emergenza, soprattutto a centrocampo.

Manca ancora del tempo ma volendo provare ad abbozzare le possibili scelte del mister, proviamo a capire chi giocherebbe in caso di 4-3-3. In difesa Rigione e Frascatore dovrebbero essere i centrali, con Cionek leggermente più indietro; Cancellotti o Ricciardi a destra, Liotti a sinistra al posto di Tito. A centrocampo le solite note dolenti data la squalifica di Armellino e De Cristofaro e l'assenza prolungata di VarelaPalmiero rientrerà dalla squalifica e ci sarà sicuramente così come Rocca, per la terza maglia potrebbe toccare a Pezzella a meno di un adattamento di un esterno nel ruolo di mezzala. In attacco D'Ausilio e Sgarbi sembrano imprescindibili in questo momento, mentre al posto di Patierno, che difficilmente recupererà, potrebbe toccare nuovamente a Marconi, ormai relegato in panchina da tempo. Un'occasione di riscatto vista anche la prova opaca di Gori nel secondo tempo contro il Monterosi. Ma il ballottaggio resterà aperto tutta la settimana.