Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bari / News
CdS - Cavasin: “Il Bari di oggi ha tutto per rifare la cavalcata del mio Bari”
giovedì 28 ottobre 2021 15:00News
di Michele Tedesco
per Tuttobari.com

CdS - Cavasin: “Il Bari di oggi ha tutto per rifare la cavalcata del mio Bari”

Alberto Cavasin, in biancorosso nel cuore degli anni Ottanta (1983-1986), ha rilasciato un’intervista all’edizione pugliese del Corriere dello Sport, analizzando così il passo falso dei galletti a Francavilla: “È la storia del campionato duro, tremendo, difficile. Appena fletti un po’ ti saltano addosso. A volte si stacca la spina senza volerlo perché si è dato tanto. Certe situazioni vanno messe in preventivo”. 

Una battuta d’arresto in un derby di inizio campionato (a Barletta) capitò anche al Bari di Cavasin che poi però intraprese la storica cavalcata verso il doppio salto di categoria: “Dopo la sconfitta di Barletta entrammo subito nella realtà del campionato avendo alle spalle una grande struttura societaria. Nel giro di venti mesi ci trovammo in A con pochi cambiamenti. Eravamo una corazzata importante. Ma il Bari di oggi ha tutto per rifare la stessa scalata, la società c’è, i DeLaurentiis danno grande affidabilità. Se io Bari prende l’ascensore non si ferma al primo piano va sicuramente più in alto”.

Cavasin ha militato anche tra le fila del Catanzaro, squadra che lasciò per sposare la causa biancorossa. Il presidente Matarrese fu determinante in questa trattativa: “Successe tutto in 48 ore. Ci incontrammo, parlammo, mi invogliarono. La gran voglia di vincere di Vincenzo Matarrese, Franco Janich e Bruno Bolchi. Ero a Milano per firmare con Como o Palermo e il giorno dopo mi legai al Bari. 'Chiudete la porta e lasciatemi solo con lui' intimò il presidente Matarrese al segretario Nitti".

Riguardo al match di sabato tra Bari e Catanzaro: “Una vittoria del Bari potrebbe dare una significativa svolta al campionato”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000