Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bari / In Primo Piano
Maita: "Impressionato dal San Nicola. Ricordo più bello? A 13 anni in un Bari-Reggina"
sabato 27 novembre 2021, 15:15In Primo Piano
di Gianmaria De Candia
per Tuttobari.com

Maita: "Impressionato dal San Nicola. Ricordo più bello? A 13 anni in un Bari-Reggina"

Mattia Maita, è intervenuto ai microfoni di RadioBari, ospite della trasmissione A tutto campo, ripercorrendo gli inizi della sua carriera: "Il calcio mi ha fatto girare l'Italia fin da quando avevo 13 anni. Andai alla Reggina, da quel momento è cambiato tutto, sono andato via da casa e non sono più tornato. Esperienza che mi ha formato come uomo, non è stato facile ma mi ritengo fortunato. Il rapporto con la mia famiglia è sempre stato ottimo, mi sento più con mio padre che mi chiede anche cosa di campo. Ricordo più bello? La mia prima partita, proprio un Bari-Reggina dei Giovanissimi Nazionali al vecchio Matarrese, perdemmo 1-0". 

L'esperienza di Catanzaro e l'amicizia con Marras: "A Catanzaro sono arrivato per la prima volta a 17 anni. Nel complesso ci sono rimasto 5 anni, di cui 2 da capitano. E' stato bellissimo, ero un ragazzino alla prima vera esperienza. Vivevo in albergo ed ero solo. L'anno dopo andai a Rimini e conobbi Marras, lo conosco da 10 anni, avevamo casa insieme".

L'impatto del San Nicola: "Impressione clamorosa. In passato ci avevo giocato al Lumezzane in Coppa Italia ma c'era poca gente. L'esordio a Bari l'ho sentita molto, poi è migliorato tutto rapidamente" .

Chiosa finale tra Covid e situazione familiare: "Il Covid è stato bruttissimo, lo prese anche mia moglie. Sono stato 10 giorni malissimo con febbre, mal di testa e mal di schiena. Poi dopo 20 giorni mi sono negativizzato e sono tornato qua. Il calcio mi ha aiutato dopo quel periodo. La società ci mise a disposizione delle bici ed inoltre cercavo di tenermi in corsa correndo nella stradina in cui abitavo. Matrimonio? Un anno e mezzo fa ho fatto la proposta. Poi Covid ci ha frenato. Adesso sta arrivando la bimba (nascita prevista a gennaio), che chiameremo Isabel. Dopo ci organizzeremo meglio per la data, deciderà mia moglie in base a come supera il parto".  

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000