Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / News
Venezia, comunicato l'esonero dei dirigenti ex Bari Collauto e PoggiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
lunedì 23 maggio 2022, 20:00News
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Venezia, comunicato l'esonero dei dirigenti ex Bari Collauto e Poggi

Dopo la retrocessione in Serie B, il Venezia ha comunicato la conclusione del rapporto con Mattia Collauto Paolo Poggi, rispettivamente direttore sportivo e responsabile dell'area tecnica. Questo il comunicato: "Il Venezia FC comunica che Mattia Collauto e Paolo Poggi non ricopriranno i ruoli di direttore sportivo e responsabile area tecnica nella prossima stagione. La Società desidera ringraziare Mattia e Paolo per il loro fondamentale apporto alla crescita e allo sviluppo del club, da giocatori e da dirigenti, maturato in anni di proficua collaborazione e culminato nella storica promozione in Serie A al termine della stagione 2020/2021".

Queste le parole del presidente Duncan Niederauer: “Siamo grati a Mattia e Paolo per il loro preziosissimo contributo alla storia sportiva di questa società e auguriamo a entrambi il meglio per il futuro. Nonostante il mancato rinnovo di Mattia come direttore sportivo, abbiamo tutti chiesto a Paolo di rimanere, ma comprendiamo e rispettiamo la sua decisione di rassegnare le dimissioni.

Insieme, abbiamo raggiunto traguardi importanti e sopportato il peso delle delusioni. Guardiamo al futuro con fiducia e con la consapevolezza che il nostro è un progetto a lungo termine, accettando l’esito di una stagione che non si è chiusa come speravamo”.