Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Multiproprietà, dibattito anche tra gli ex. Da Protti a Kutuzov. I pareri raccolti da TuttoBari
venerdì 20 maggio 2022, 19:00In Primo Piano
di Alessio Bonavoglia
per Tuttobari.com

Multiproprietà, dibattito anche tra gli ex. Da Protti a Kutuzov. I pareri raccolti da TuttoBari

Uno dei temi più caldi e chiacchierati dell'universo biancorosso, in questo momento, è quello relativo alla multiproprietà. I De Laurentiis possiedono due squadre, Napoli e Bari, ma dal 2024 questo non sarà più possibile. La FIGC ha detto stop alle multiproprietà, anche in categorie differenti. Per questo, infatti, Aurelio e Luigi hanno presentato un primo ricorso, che è stato respinto.

Noi di TuttoBari.com abbiamo spesso chiesto agli ex biancorossi intervenuti ai nostri microfoni un parere su questo tema così importante per il Bari. Ecco alcuni dei pensieri dei galletti del passato.

Protti: "Mi dispiacerebbe molto vedere la famiglia De Laurentiis lasciare, in questi anni il presidente ci ha messo grande passione. Il ricorso non è andato bene però c'è tempo fino al 2024 e non ci deve essere fretta di lasciare in altri mani, salvo siano mani sicure. Sarebbe un peccato perché sono convinto che, in caso di permanenza, nel giro di qualche anno potrebbe raggiungere traguardi impensabili".

Tovalieri: "I tifosi devono rimanere tranquilli perché la proprietà è importante. Si vociferava anche che il Bari non avrebbe mai raggiunto la B per la multiproprietà, mentre il presidente lo ha fatto tranquillamente e spendendo fior di milioni. Poi una volta tornato in A, sarà quel che sarà. Se decidessero di venderla, lo affiderebbero in buone mani".

Terracenere: “I De Laurentiis devono provare ad andare in serie A subito, per tentare di vendere il club al miglior prezzo possibile. Per me, i ricorsi contro la multiproprietà saranno vani, non credo ad una revisione delle regole in proposito".

Legrottaglie: "Ci sono delle regole che vanno rispettate. Quest’anno per il Bari sarà un anno particolare, va evitato che accada la stessa cosa della Salernitana. Anche nell’idea di allestire una squadra strutturata per vincere, devono tener conto di questo aspetto".

Sibilano: "Difficilmente si avrà ragione sui ricorsi. L'auspicio è che si possa risolvere la questione il prima possibile. Prima si trova una soluzione e prima si riuscirà a programmare. I risvolti di questa incertezza sul mercato sono evidenti, perché non si sa quanto puoi investire".

Kutuzov: “Sono un po' preoccupato guardando cosa è successo alla Salernitana, è una situazione simile. Però oggi come oggi il Bari è in una situazione stabile, il presidente è riuscito a fare una squadra competitiva."