Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Parma-Bari: da Vazquez a Cheddira, scorpacciata di protagonisti
giovedì 11 agosto 2022, 23:00In Primo Piano
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Parma-Bari: da Vazquez a Cheddira, scorpacciata di protagonisti

Dopo tanta attesa, finalmente ci siamo: poco più di quattro anni dopo il drammatico fallimento del 2018, il Bari è pronto a calcare nuovamente i campi del campionato di Serie B. Nella gara inaugurale della nuova stagione la formazione di Michele Mignani si troverà ad affrontare l'ostico Parma di Fabio Pecchia, fra le squadre meglio attrezzate per la categoria e fra le grandi favorite per la promozione finale. Una sfida, quella del Tardini, che vedrà in campo numerosi protagonisti di primo piano, in entrambe le compagini.

Dalla trequarti in su, del resto, sono numerosi i calciatori dotati di classe e fantasia per decidere l'incontro a suon di giocate. Impossibile, in quest'ottica, non citare quel Franco Vazquez che rappresenta un assoluto lusso per la Serie B e che ha nel suo bagaglio personale numerose esperienze in Italia e in Europa (nella sua bacheca, del resto, figura anche l'Europa League vinta con il Siviglia nel 2020). Restando in tema Argentina, però, il Bari può rispondere con uno dei suoi giocatori più talentuosi: la gara contro l'Hellas Verona, infatti, ha mostrato l'importanza di Ruben Botta nel gioco di Mignani, vista l'abilità con cui il numero dieci ha smistato palloni ed ha fatto da fulcro per la manovra biancorossa.

Nel centrocampo dei ducali bisognerà tenere d'occhio un altro calciatore dotato di grandissime doti tecniche, ovvero quell'Adrián Bernabé cresciuto nelle giovanili del Manchester City che lo scorso anno si è imposto come uno dei talenti più interessanti della categoria. Senza dimenticare, del resto, l'estro e la fantasia di Valentin Mihaila Dennis Man, anche se quest'ultimo viene dato leggermente in ritardo di condizione e non dovrebbe partire dal primo minuto. In avanti, inoltre, impossibile non citare il bomber Roberto Inglese, a caccia di riscatto dopo alcune annate non felicissime.

E il Bari? Pur senza alcuni nomi di grido presenti nei prossimi avversari, anche la formazione biancorossa potrà presentarsi con tanta qualità davanti. Da questo punto di vista, punta di diamante non potrà che essere quel Walid Cheddira in grado di segnare ben cinque reti nelle prime due uscite di Coppa Italia. Ma a disposizione di Michele Mignani ci sono tanti calciatori con i numeri e le potenzialità per decidere la sfida del Tardini: da Nicola Bellomo Michael Folorunsho, passando per Andrea D'Errico, Alessandro Mallamo, Cristian Galano Gianmarco Cangiano, oltre all'intramontabile Mirco Antenucci. Insomma, ci sarà da divertirsi.